Darkestville Castle: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshoot

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 18-08-2020 8:12

Se ci seguite da tempo sapete che spesso trattiamo giochi punta e clicca e cerca oggetti, in quanto pur essendo un genere secolare e riservato a chi è cresciuto con gli stessi, continua a stupirci con nuovi titoli ogni anno, i quali mettono in bella mostra l’originalità dei suoi creatori.

Quando si pensa alle avventure grafiche è inevitabile avere nella mente giochi come Broken Sword, Monkey Island e molti altri che hanno fatto la storia del genere, tuttavia sul mercato esistono anche valide alternative, meno note è vero ma valide.

In passato vi abbiamo parlato di giochi come Detective Gallo, The Wardrobe. Quest’oggi vogliamo condividere con voi la Recensione di Darkestville Castle disponibile di recente anche su console, a distanza di tempo dal lancio della versione PC.

Darkestville Castle Recensione

In Darkestville Castle il protagonista è Cid, un demone tutt’altro che malvagio ma che ama fare degli scherzetti al suo vicinato, scherzi che gli costeranno la libertà. Gli abitanti del villaggio stanchi delle sue malefatte decidono di bloccarlo nel suo castello, impedendogli di uscire, dando il via ad una vera e e propria caccia ai demoni, ed è qui che inizia il gioco.

Come ogni punta e clicca potrete beneficiare di un generoso inventario, dove riporre gli oggetti da combinare ed utilizzare all’occorrenza, oltre che analizzare per ricavarne di nuovi. Visiterete svariate località, incontrerete numerosi personaggi con i quali interagire e da cui ottenere indizi sul da farsi, nuovi oggetti o richieste da portare a termine per risolvere degli enigmi.

Non potevano di certo mancare all’appello rompicapi da risolvere, i quali richiederanno di esplorare gli scenari in cerca degli oggetti necessari per proseguire l’avventura, oggetti che potranno essere ottenuti con altri oggetti presenti altrove, dopotutto non può essere definito un punta e clicca senza l’andare avanti e indietro per le ambientazioni giusto?

Ogni personaggio o oggetto presente in scena vanta 3 differenti azioni da intraprendere, nel caso dei personaggi potrete ad esempio analizzarli, osservarli o interagire con gli stessi. In qualsiasi momento premendo l’apposito tasto è possibile evidenziare tutti gli elementi interattivi presenti in uno scenario, attraverso l’iconcina di un teschio giallastro, in modo da capire con cosa è possibile interagire.

Non mancano all’appello riferimenti puramente casuali tratti da altre opere, battute esilaranti ed eventi fuori di testa. Darkestville Castle è un’avventura grafica esilarante, divertente e che vi intratterà per diverse ore, se naturalmente siete appassionati del genere. Il tutto doppiato in lingua inglese ma supportato dai sottotitoli italiani, il che permette anche a coloro che non masticano l’inglese di comprendere trama e dialoghi.

Nonostante sia un gioco concepito per PC, su Nintendo Switch si lascia giocare grazie al touchscreen della console, che rende immediata l’interazione con oggetti e personaggi, meno su PS4 e Xbox One dove bisogna ricorrere allo stick analogico per cliccare sugli elementi interattivi.

Piacevole la colonna sonora, la quale si lascia ascoltare di buon grado e che varia a seconda dell’ambientazione. L’assenza di lunghi caricamenti rende l’avventura quasi immediata, permettendovi di spostarvi tramite il viaggio rapido tra le varie località, dato che dovrete visitarle e rivisitarle più e più volte nel corso del gioco.

Come anticipato, Darkestville Castle vi terrà incollati allo schermo per diverse ore, con una generosa mole di enigmi pur non complessi come ci si aspettava da un’avventura grafica, ma che comunque necessiteranno di un pizzico di logica e dei giusti oggetti per essere risolti.

Un titolo che giunge su console in un periodo di magra per il genere, dunque un buon modo per distrarsi e divertirsi in queste calde giornate estive.

Darkestville Castle Gameplay Trailer

7.4/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato