Yakuza Kiwami 2: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 07-09-2018 8:43

Dopo Yakuza Kiwami, Yakuza 0, e Yakuza 6, vogliamo condividere con voi la nostra Recensione di Yakuza Kiwami 2, su gentile concessione Kochmedia

Yakuza Kiwami 2 Recensione

Dopo gli eventi che hanno visto protagonista Kaazuma Kiryu nel precedente capitolo per le strade di Kamurocho, la storia prosegue con Kiwami 2, nell’attesa di mettere le mani sui successivi Yakuza usciti su PS3 ma in fase di sviluppo anche su PS4.

Come abbiamo avuto modo di vedere nel prequel, anche Kiwami 2 si presenta come un remake di tutto rispetto, rimanendo il più possibile fedele in termini strutturali al titolo uscito nel lontano 2006, con una formula oramai consolidata da tempo per la serie, alternando generose cutscene in termini longevi, a esplorazione, combattimenti e attività secondarie.

2 sono gli scenari inclusi in questo nuovo episodio, da una parte abbiamo la Kamurocho di Tokyo e dall’altra la Sotenbori di Osaka, località naturalmente esistenti, chiamate Kabukicho e Dotonbori. 

 

Ancora una volta è il Dragon Engine ad alimentare il titolo con purtroppo solo 30 fps bloccati contro i 60 di Yakuza 0, ma in compenso il gioco offre la possibilità di accedere ai vari locali senza trovarsi di fronte odiosi caricamenti, rendendo l’esperienza di gioco più fluida e continua possibile. 

Come da tradizione non mancano all’appello le insegne luminose sul far della sera, le quali donano alla città un tocco quasi fiabesco, richiamando le località realmente esistenti, realizzate nei minimi dettagli per ogni singolo edificio. 

Una delle differenze rispetto il prequel, risiede nella generosa presenza di combattimenti, capiterà spesso di imbattersi in bulli, teppisti e nemici di vario tipo, che come sempre avanzeranno verso la nostra direzione pronti a suonarcele di santa ragione, lasciando a noi la decisione se fuggire o affrontarli a schiena diritta. 

Nel corso dell’avventura con i punti esperienza accumulati è possibile sbloccare nuove combo, da sperimentare sui malcapitati di turno, utilizzabili a barra piena, ricaricandola tramite l’utilizzo di pali della luce, muretti ed ogni altro oggetto capiti a tiro in combattimento.

Eliminati i 3 differenti stili di combattimento introdotti in Yakuza 0 e visti anche nel prequel, conferendo a Kazuma una sola posizione per la difesa ma permettendoci di alternare le varie mosse per dare vita a combo diversificate.

Consumare cibi e bevande conferiscono a Kazuma non solo barra vitale ma anche punti esperienza utili per migliorare forza, salute, difesa e rabbia, oltre la corsa, le mosse ed altri aspetti del personaggio.

Altra differenza molto importante risiede nella longevità del titolo, la quale appare più generosa, grazie alle numerose missioni secondarie ed attività alternative presenti. Tra i minigiochi o forse dovremmo dire passatempi, troviamo il doppiaggio, il servizio fotografico, freccette, biliardo, karaoke, golf, carte e naturalmente i più celebri cabinati di casa SEGA come Virtua Fighter o Virtual-On.

E se ciò non basta, potete sempre sfidare qualcuno a chi urina più intensamente o gestire un cabaret club. Yakuza Kiwami 2 non solo ci permette di seguire le vicende di Kazuma ma anche di Goro Majima, che abbiamo conosciuto in Yakuza 0, il quale ci porterà ad Osaka con una trama raccontata in soli 3 capitoli.

Goro a differenza di Kazuma non ha missioni secondarie o attività da portare a termine, non possiede potenziamenti, per tanto ci troveremo solo a seguire una trama dalla longevità ridotta tra cutscene e combattimenti.

Yakuza Kiwami 2 è probabilmente il fiore all’occhiello della serie, grazie all’introduzione di minigiochi inediti ed un sistema di combattimento più semplificato e immediato, il tutto arricchito dal tradizionale comparto grafico al quale siamo stati abituati nel corso degli anni, con un’ottimo lavoro sia in modellazione che animazione.

A causa della presenza come sempre della sola lingua inglese, Yakuza Kiwami 2 come per i prequel è rivolto sia a coloro che sono cresciuti con il franchise che chi ha dimestichezza con la lingua estera.

La presenza di numerose cutscene rende la conoscenza della lingua di vitale importanza. 

Yakuza Kiwami 2 Gameplay Trailer

  • 8/10
    Grafica - 8/10
  • 8.5/10
    Gameplay - 8.5/10
  • 8.4/10
    Sonoro - 8.4/10
  • 9/10
    Trama - 9/10
  • 8.8/10
    Longevità - 8.8/10
8.5/10

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato