Yakuza 6: The Song of Life – Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 26-03-2018 9:08

Dopo Yakuza Kiwami e Yakuza Zero, arriva su PS4 (In Europa) Yakuza 6, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione. Prima di proseguire con la lettura, vi invitiamo ad unirvi alla nostra community su Discord.

Yakuza 6 Recensione

Yakuza 6 fu annunciato nel settembre del 2015 come ultimo capitolo dell’infinita saga di Toshihiro Nagoshi, dopo i vari titoli della serie tra cui gli spinoff ambientati nel Giappone Feudale. Il gioco ci fa vestire nuovamente i panni di Kazuma Kiryu, il quale ci ha accompagnato per molti e molti anni, fin dalla PS2 ai giorni d’oggi.

Il sesto capitolo è ambientato cronologicamente parlando, 3 anni dopo gli eventi del prequel. Impegnata a gestire l’orfanotrofio di Okinawa, Haruka decide di allontanarsi a causa del suo passato da idol, nel frattempo Kazuma si trova in carcere, per scontare i crimini commessi in passato.

Dopo essere uscito di prigione, Kazuma si ritrova di fronte una triste realtà, il coma di Haruka causato da un incidente stradale ed un bambino di cui prendersi cura.

E’ qui che inizia l’avventura, la quale ci riporterà per le strade di Hiroshima, per ritrovare il padre di Haruto e risolvere il mistero che si cela dietro l’incidente della giovane. Inutile dire che come da tradizione, anche in Yakuza 6 propone una generosa quantità di dialoghi in giapponese con i sottotitoli in inglese.

Come per i prequel, anche in questo nuovo capitolo ci ritroviamo a vagare per le strade di una cittadina giapponese caratterizzata da negozi, attività di ogni tipo, vicoli e scenari mozzafiato. Durante le esplorazioni capita spesso di imbattersi contro una gang di uomini corrotti conosciuti con il nome di JUSTIS, nati inizialmente per contrastare la criminalità.

Una delle caratteristiche che per anni ha contraddistinto la serie YAKUZA, risiede nella presenza di una quantità generosa di minigiochi, pensati per aggiungere varietà al titolo.

Oltre i tradizionali arcade prodotti da SEGA, come OutRun (giusto per citarne qualcuno), è possibile cimentarsi nelle freccette, karaoke ed ogni altra attività tipica del sol levante, con la possibilità inoltre di dialogare con le ragazze scegliendo l’argomento più appropriato, allo scopo di conquistarle.

Tra le novità troviamo l’introduzione delle live chat, un minigioco dove bisogna premere i tasti giusti per convincere l’interlocutrice a spogliarsi, senza contare la pesca subacquea, il baseball e molto altro ancora.  

Nessuna variazione al gameplay, il quale ci pone di fronte la stessa struttura di sempre, ma con chiari riferimenti agli episodi precedenti, tra personaggi conosciuti ed eventi. Con Yakuza 6 viene introdotta la possibilità di cambiare il corso degli eventi (seppure non di molto) durante i dialoghi, a seconda della risposta fornita.

Le attività secondarie non sono state pensate solo per passare il tempo tra una scazzottata ed una chiacchierata, ma anche per accumulare punti che consentono di migliorare le abilità e mosse di Kazuma, tra cui le special, le quali permettono di sfruttare gli oggetti nello scenario a proprio vantaggio.

E se il Gameplay non varia, il sistema di combattimento non è da meno, con lo stesso layout di sempre, Quadrato per pugni leggeri, Triangolo per pugni pesanti, X per schivare o interagire con oggetti e persone, Cerchio per afferrare e cosi via dicendo.

Non manca naturalmente all’appello la possibilità di bloccare la camera su un nemico tramite la pressione del dorsale.

Yakuza 6 offre la stessa struttura del passato ma con un comparto grafico senza precedenti, grazie all’evoluzione del Dragon Engine, con un gameplay solido e fluido, mai soggetto a bruschi cali di frame rate.

Scenari mozzafiato sopratutto nel cuore della notte, dove la città viene illuminata dalle tante insegne presenti all’esterno di abitazioni e negozi, portandoci il più delle volte ad ammirare lo scenario, piuttosto che proseguire con la trama. 

Fatta eccezione per la presenza di minigiochi inediti e nuovi quartieri da esplorare, il capitolo “conclusivo!?!?” della serie pur non aggiungendo variazioni al gameplay, è in grado di destare l’interesse sia di coloro che seguono la storia da anni che degli appassionati del sol levante.

Yakuza 6 Gameplay Trailer

8.4

Grafica
8.4
84%
Gameplay
8.5
85%
Sonoro
8.2
82%
Longevità
8.5
85%
Trama
8.3
83%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato