Monster Slayers: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 21-05-2018 8:20

Appassionati di RPG vecchia scuola, quest’oggi vogliamo portarvi nel mondo di Monster Slayers, con la nostra Recensione. Prima di proseguire nella lettura, vi invitiamo ad unirvi alla nostra community su Discord.

Monster Slayers Recensione

Come ogni RPG che si rispetti, Monster Slayers inizia con la creazione del nostro provvisorio personaggio, dalla scelta del gender alla voce e vestiario. Fin dall’inizio veniamo avvisati di non spendere molto tempo nella creazione dello stesso, in quanto potrebbe morire molto presto.

Dopo aver creato velocemente il nostro eroe usa e getta, ci ritroviamo nella mappa di gioco, dalla quale possiamo accettare nuove missioni, aprire l’inventario, visualizzare le carte disponibili, utilizzabili in battaglia, trattandosi di un RPG con combattimenti a turni, potenziare le abilità o attributi del personaggio e accedere al libro, da dove consultare le varie informazioni.

Scelta la prima missione, dopo un brevissimo caricamento, ci viene posto di fronte un tutorial, il quale è possibile sia portare a termine che abbandonare, uccidendo il nostro primo eroe in tale caso.

Alla morte dell’eroe ci si presenta nuovamente di fronte l’editor, dove potremo crearne un secondo, un terzo e cosi via dicendo. Ad ogni decesso la mappa varia sia in aspetto che in missioni, potremmo dunque definire Monster Slayers come un gioco infinito, privo di una vera e propria trama.

I livelli sono procedurali, lasciando al giocatore sono l’interazione in battaglia o la scelta dell’azione da compiere nel caso in cui si incontri un personaggio secondario, dato che il nostro eroe si sposterà velocemente negli scenari in maniera del tutto autonoma.

Durante gli scontri è possibile ricorrere alle carte in dotazione per curare il proprio stato, attaccare i nemici, ottenere aiuto dai potenziali alleati e cosi via dicendo.

Tramite l’HUD è possibile tenere sotto controllo la barra vitale, l’esperienza, il mana e il numero di carte a disposizioni sia proprie che dell’avversario. Tramite una mini mappa presente all’interno di ogni livello, è possibile spostarsi rapidamente da una zona all’altra, passando dall’esplorazione al potenziamento delle carte tramite il mercante.

Con il denaro ottenuto in battaglia è possibile aggiornare ogni singola carta presente nel deck, eliminarla dallo stesso, incrementare la barra della salute e cosi via dicendo. Presso gli altari è possibile invece ottenere regali di ogni tipo.

E la storia si ripete all’infinito, fino alla conclusione dell’avventura con tutte le classi disponibili. Completate tutte le attività presenti nella mini mappa, torniamo a quella principale, pronti a partire per una nuova spedizione.

Non manca all’appello la presenza di Boss Fight di fine stage, corredati di obiettivi,  sbloccabili dopo averli sconfitti. Eliminando il boss di turno si ottiene un certo ammontare di punti esperienza e denaro, indispensabili per livellare e ottenere nuove carte o migliorare quelle attuali.

Il tutto è accompagnato da un comparto grafico cartoonesco e dalle poche animazioni, con una colonna sonora ripetitiva sia per il sottofondo che per gli effetti sonori, nulla di complesso, un’idea semplice ma che funziona, nonostante sia più un gioco mobile che console.

Se siete alla ricerca di un RPG semplice e immediato allora Monster Slayers fa al caso vostro, in caso contrario volgete il vostro sguardo altrove. 

Monster Slayers Gameplay Trailer

  • 6/10
    Grafica - 6/10
  • 6.5/10
    Gameplay - 6.5/10
  • 6.8/10
    Sonoro - 6.8/10
  • 7.8/10
    Longevità - 7.8/10
  • 6.5/10
    Trama - 6.5/10
6.7/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato