Juicy Realm: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 20-05-2018 8:07

Dopo Genetic Disaster, quest’oggi vogliamo parlarvi di un nuovo rogue like, tramite la nostra Recensione di Juicy Realm, su gentile concessione SpaceCan, informandovi che per ora è disponibile solo su Steam ma arriverà anche su PS4 e Switch a partire da Agosto.

Prima di proseguire nella lettura, vi invitiamo ad unirvi alla nostra community su Discord.

Juicy Realm Recensione

Juicy Realm come anticipato, è uno sparatutto con visuale isometrica, dove nei panni di buffi personaggi, dovremo massacrare dei perfidi frutti di vario tipo con l’arsenale in dotazione. Dopo aver lanciato il gioco veniamo catapultati subito in un livello introduttivo, nel quale è possibile apprendere le meccaniche di gioco basilari.

Portato a termine l’intro, ci troviamo di fronte il logo del gioco con le varie opzioni disponibili, tra cui la possibilità di affrontare l’avventura in singolo o co-operativa. Nessuna cutscene pronta a raccontarci la storia, il tutto viene gestito dai dialoghi rigorosamente in inglese, tra i vari personaggi.

Tramite l’hub è possibile dialogare con gli altri protagonisti, scambiando battute o ricevendo info utili a comprendere in parte la trama creata per questo nuovo rogue like.

Scelto il personaggio, partiamo per il lungo ma non troppo viaggio, che ci porterà ad esplorare scenari di vario tipo e confrontarci con boss dalle dimensioni titaniche, rispetto quelle del protagonista, in scenari sempre diversificati tra di loro per il posizionamento degli elementi, ma dagli sfondi che mutano a seconda del contesto.

Tramite l’HUD è possibile tenere sotto controllo sia la barra vitale del personaggio che il numero delle munizioni a disposizione per l’arma impugnata, la quale potrà essere ricaricata con l’apertura dei forzieri o casse disseminate lungo il tragitto.

Pochi e semplici comandi a disposizione, con il movimento del mouse o lo stick analogico si gestisce la mira e lo spostamento del personaggio e con un click o il pulsante associato sul controller si spara, con la possibilità di utilizzare 2 differenti modalità, colpi singoli e continui. 

Ogni Boss dispone di una propria barra vitale e di una schema differente, portandoci a studiare la migliore strategia per sconfiggerli e proseguire l’avventura. Facendo ritorno all’HUB è possibile cambiare personaggio, i quali si differenziano esteticamente, da un bimbo con gli occhialoni che sembra uscito dall’universo di Doraemon ad una bimba dal buffo costume.

Graficamente parlando Juicy Realm sfoggia un comparto grafico in cell shading dagli scenari ai singoli personaggi, con una colonna sonora ritmata seppur ripetitiva ed un gameplay ostico quel tanto che basta, da permettere al giocatore di massacrare centinaia di frutti prima di soccombere.

Uno sparatutto isometrico che vi lascerà incollati allo schermo per diverse ore, concepito più per il multiplayer che per il singolo, nonostante sia possibile portare a termine l’avventura anche giocando in solitaria. 

Di seguito vi riportiamo i requisiti di sistema:

MINIMI:
  • Sistema operativo: Windows 7+
  • Processore: 1.8 GHz Processor
  • Memoria:  4 GB di RAM
  • Scheda video: Intel(R) HD Graphics 5500
  • Note aggiuntive: OpenGL 3.2+
    •  
CONSIGLIATI:
  • Scheda video: nVidia GeForce GTX 560 series or higher / AMD HD 6870 or higher
  • Note aggiuntive: OpenGL 3.2+
    •  

Juicy Realm Gameplay Trailer

  • 7.5/10
    Grafica - 7.5/10
  • 7/10
    Gameplay - 7/10
  • 6.8/10
    Sonoro - 6.8/10
  • 7.8/10
    Longevità - 7.8/10
  • 6.5/10
    Trama - 6.5/10
7.1/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato