Darksiders Genesis: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 14-02-2020 7:55 Aggiornato il: 14-02-2020 8:54

A distanza di un anno dall’uscita di Darksiders 3 arriva Darksiders Genesis, spinoff della saga che vede i giocatori impegnati alle origini del conflitto millenario nei panni di Guerra e per la prima volta Conflitto, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione.

Darksiders Genesis Trama

Dall’alba della creazione, IL CONSIGLIO ha mantenuto l’Equilibrio nel creato. Agli ordini del Consiglio ci sono i CAVALIERI, Nephilim (potenti esseri generati dall’unione innaturale di angeli e demoni) che giurarono fedeltà ricevendo un immenso potere. Tale potere, però, ebbe un costo tragico: ai Cavalieri fu ordinato di annientare il resto della loro specie. Ciò che seguì fu una sanguinosa battaglia nell’Eden in cui i Cavalieri, obbedendo alla volontà del Consiglio, annientarono i Nephilim.

Ancora sconvolti dagli eventi nell’Eden, GUERRA e CONFLITTO hanno ricevuto un nuovo incarico: LUCIFERO, l’enigmatico e infido re dei demoni, sta complottando di sconvolgere l’Equilibrio concedendo potere ad alcuni Arcidemoni dell’Inferno. Guerra e Conflitto devono dare la caccia a questi Arcidemoni, raccogliere informazioni e sopravvivere a un’intricata cospirazione demoniaca che minaccia di perturbare per sempre l’Equilibrio e distruggere tutto il creato.

Darksiders Genesis Recensione

Mentre molti attendono la conclusione della saga con Darksiders 4, il quale ci vedrà finalmente vestire i panni del cavaliere Conflitto, THQ Nordic ha deciso di ingannare l’attesa proponendoci Darksiders Genesis, uno spinoff diablo-like che permette di usare ben 2 cavalieri,  Guerra e Conflitto.

Guerra è abile con gli attacchi corpo a corpo grazie ai suoi spadoni, Conflitto invece può avere la meglio sui nemici dalla distanza, munito delle sue fidate pistole. Genesis dunque si basa sullo stile di combattimento del duo per proporre al giocatore una buona varietà nei combattimenti.

Guerra e Conflitto non si differenziano solo in equipaggiamenti ma anche in carattere, da un lato abbiamo il Cavaliere serio dall’altra il giocherellone, potremmo paragonarli a Raffaello e Michelangelo

Nonostante siano dotati di armi standard, è possibile nel corso dell’avventura recuperare ulteriori armi, le quali naturalmente si adattano allo stile del Cavaliere, da una generosa ma non troppo quantità di armi da fuoco a spadoni.

Oltre le armi in questione è possibile usufruire di un ventaglio di abilità da sbloccare tramite gli appositi alberi, oltre dei potenziamenti ottenibili scambiando le sfere ricavate dai nemici sconfitti con il disonesto mercante che da sempre ha contraddistinto la saga.

Darksiders Genesis è giocabile sia in singolo che co-operativa, nel primo caso con la possibilità di alternare i Cavalieri con la pressione dell’apposito tasto, sia nei combattimenti che durante l’esplorazione, quest’ultima a piedi o in sella al fidato destriero. 

Nel corso dell’esplorazione è possibile imbattesi in armi da raccogliere ed equipaggiare, sfere da recuperare per consegnarle al mercante, tesori e consumabili vari, senza contare la presenza di enigmi ambientali che richiederanno ad esempio l’attivazione di meccanismi, utilizzando le abilità del duo.

Il tutto realizzato con visuale isometrica, il quale richiama molto lo stile di Diablo. Tramite l’HUD è possibile tenere sotto controllo la barra vitale dei Cavalieri e dei nemici e quella della furia che permette di scatenarsi sul campo massacrando decine di nemici.

Darksiders Genesis come i classici titoli della saga ci pone di fronte ad un mondo di gioco aperto seppure suddiviso in aree tutte da esplorare, le quali si diversificano non solo in ambientazione. 

Alla fine di ogni area ad attenderci vi è un Boss, il quale utilizza un sistema di combattimento differente, pensato il più delle volte per utilizzare maggiormente Conflitto, lasciando a Guerra solo l’arduo compito di annientare ondate di nemici.

Guerra è dunque il cavaliere perfetto per i combattimenti corpo a corpo e in situazioni con molteplici nemici, Conflitto invece risulta migliore nello scontro con specifici Boss o per annientare alcuni nemici dalla distanza.

Darksiders Genesis non poteva non essere in italiano, permettendo al giocatore di vivere un simpatico teatrino tra il duo, attraverso un continuo scambio di esilaranti battute.

Non è il Darksiders che da molti anni ci ha accompagnato ma si presenta comunque come una buona alternativa alla saga originale, in attesa naturalmente che giunga il quarto e ultimo capitolo che riprenderà non solo la storia ma anche le meccaniche tradizionali.

DARKSIDERS: GENESIS è un gioco di azione/avventura in cui, con pistole spianate e spade roteanti, ci si fa largo tra orde di demoni, angeli e creature di ogni tipo in un viaggio andata e ritorno per l’Inferno. Genesis offre ai giocatori un primo sguardo sul mondo di DARKSIDERS prima degli eventi del gioco originale, introducendo inoltre il Cavaliere CONFLITTO.

Darksiders Genesis – REQUISITI DI SISTEMA

MINIMI:

  • Richiede un processore e un sistema operativo a 64 bit
  • Sistema operativo: Windows 7, 8, Windows 10 (64 bit)
  • Processore: AMD FX-8320 (3.5 GHz) / Intel i5-4690K (3.5 GHz) or better
  • Memoria: 4 GB di RAM
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 960
  • DirectX: Versione 11
  • Memoria: 15 GB di spazio disponibile
  •  

CONSIGLIATI:

  • Richiede un processore e un sistema operativo a 64 bit
  • Sistema operativo: Windows 7, 8, Windows 10 (64 bit)
  • Processore: Intel Core i7-3930K (3.2 GHz)/AMD Ryzen 5 1600 (3.2 GHz) or better
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 1060
  • DirectX: Versione 11
  • Memoria: 15 GB di spazio disponibile
  •  

A seguire abbiamo preparato per voi un Gameplay dei primi 45 minuti di gioco, dove potete vedere anche lo scontro con un Boss oltre le meccaniche di cui vi abbiamo menzionato nella nostra Recensione.

Darksiders Genesis Gameplay Trailer

Caratteristiche:

  • Annienta angeli e demoni nei panni del Cavaliere pistolero Conflitto, per la prima volta giocabile
  • Passa istantaneamente dal potente spadaccino Guerra a Conflitto in una frenetica modalità per giocatore singolo
  • Esplora l’epico mondo di Darksiders e scatena il caos insieme a un amico in modalità cooperativa a due giocatori
  • Vivi una nuovissima campagna di storie ambientata prima degli eventi narrati nel Darksiders originale, esplorando l’origine dei Sette sigilli
  • Aumenta la tua forza raccogliendo oggetti, abilità, potenziamenti per le armi, nuclei di creature e molto altro
  • 6/10
    Grafica - 6/10
  • 7.4/10
    Gameplay - 7.4/10
  • 8.4/10
    Sonoro - 8.4/10
  • 8/10
    Trama - 8/10
  • 7.7/10
    Longevità - 7.7/10
7.5/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato