Blazblue Central Fiction: Recensione e Gameplay Trailer

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 13-02-2019 7:27

Dopo il debutto su Playstation 3 e Playstation 4, Blazblue Central Fiction arriva anche su Nintendo Switch ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione.

Blazblue Central Fiction Recensione

Blazblue è una delle saghe più amate per il genere picchiaduro, sia per lo stile grafico ispirato ad una serie animata che per un sistema di combattimento profondo, immediato e reattivo. Come abbiamo visto più volte nei precedenti capitoli, anche Central Fiction propone al giocatore svariate modalità nelle quali cimentarsi per ore e ore di puro divertimento.

Partiamo dalla modalità Storia, la quale riprende gli eventi lasciati in sospeso in Chrono Phantasma, con la possibilità di vedere un comodo riassunto della durata di 30 minuti, qualora vi sia sfuggito uno dei capitoli precedenti.

Nonostante si tratti di un picchiaduro, la Storia viene raccontata capitolo dopo capitolo, rendendo ogni titolo della serie un susseguirsi di eventi. La Storia viene gestita da illustrazioni e cutscene oltre le sequenze di combattimento, dove il controllo del personaggio verrà affidato al giocatore. 

Come da tradizione è presente il supporto sia per il giapponese che inglese, con la possibilità di sbloccare uno dei personaggi inediti al termine della Storia. Per i più tradizionalisti vi è la modalità Arcade oltre l’Attacco al tempo e modalità punteggio.

Interessante la Grim of the Abyss Mode, una serie di sfide che richiede al giocatore di affrontare avversari sempre più potenti e numerosi, con la possibilità di potenziare il proprio personaggio. L’obiettivo ultimo di questa modalità è quello di raggiungere il piano finale dell’abisso.

Non mancano all’appello l’allenamento libero ed i tutorial per ogni personaggio oltre le sfide per apprendere le combo ed un tutorial tradizionale, tutto ciò che occorre ad un nuovo giocatore per padroneggiare le meccaniche di questo fantastico picchiaduro. 

Un picchiaduro non è tale senza una modalità multiplayer competitiva, con la possibilità di personalizzare la lobby per renderla più accattivante possibile. Il sistema di combattimento è composto da combo tradizionale che le barre da riempire per sfoderare attacchi devastanti.

Ogni personaggio dispone di un design e caratteristiche uniche con un parco abilità e combo diversificato. Anche in questo nuovo capitolo troviamo la modalità semplificata per il combattimento, rivolta a coloro che vogliono un sistema di gioco meno complesso.

Le lobby online possono sostenere fino a 32 giocatori simultaneamente, rendendo gli scontri immediati e in rapida successione, abolendo i cosiddetti tempi morti. 

Accumulando vittorie e portando a termine gli incontri si viene ricompensati con denaro virtuale, da spendere per acquistare oggetti per la personalizzazione della lobby, illustrazioni, filmati, musiche e molto altro.

Blazblue è un picchiaduro di infinita bellezza, il quale sfoggia un comparto grafico 2D per i personaggi e 3D per gli scenari, questi ultimi realizzati con il cell shading.  35 i lottatori selezionabili di cui alcuni di essi sbloccabili portando a termine le varie modalità. 

Su Nintendo Switch il titolo si comporta egregiamente, sia in mobilità che sul grande schermo, mai soggetto a bruschi cali di frame rate, mantenendo l’azione di gioco più fluida e dinamica possibile.

Blazblue Central Fiction Gameplay Trailer

  • 9.5/10
    Grafica - 9.5/10
  • 8.8/10
    Gameplay - 8.8/10
  • 8.6/10
    Sonoro - 8.6/10
  • 7.4/10
    Trama - 7.4/10
  • 7.8/10
    Longevità - 7.8/10
8.4/10

Giovanni Damiano

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento, trascorre le giornate nei meandri più tenebrosi della Transilvania, cibandosi di conoscenza.

Se volete contattarmi potete farlo con una Email o sui Social Facebook,Twitter, Ludomedia , Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato