Fortnite bandito su iOS e rimosso dagli Store Apple e Google, cosa sta succedendo?

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 14-08-2020 6:46 Aggiornato il: 14-08-2020 7:05

A partire da ieri, il costo per l’acquisto dei V-Bucks è sceso del 20%, da 9,99€ per 1000 V-Bucks ora vengono richiesti 7,99€, inoltre coloro che hanno acquistato V-Bucks nel periodo compreso tra il 14 Luglio e il 13 Agosto 2020 riceveranno dei rimborsi, i V-Bucks in più saranno restituiti nel proprio account.

Tutto bello ma ciò ha portato delle conseguenze per Epic Games. La celebre azienda ha abbassato i costi dei V-Bucks in quanto l’acquisto non passa più da Apple e Google nella versione Mobile ma direttamente per Epic Games.

Inutile dirvi che la decisione in questione, la quale favorisce indubbiamente gli spendaccioni di Fortnite, ha portato Google e Apple a rimuovere il gioco dai rispettivi Store.

Fortnite bandito dall’iOS ma non su Android

Anche se il gioco non è più disponibile nel Play Store, è ancora scaricabile e aggiornabile tramite l’applicazione di Epic Games, come accadeva fino a qualche tempo fa, quindi la situazione non è cambiata più di tanto.

Su Apple invece il discorso è ben differente, perchè l’azienda ha deciso di bandire totalmente il gioco dalla propria piattaforma, impedendo sia il download che l’aggiornamento, di conseguenza diventa inutilizzabile.

Se la situazione resterà tale i giocatori iOS non potranno più ricevere aggiornamenti per Fortnite, ciò significa non poter giocare la Stagione 4 ed i futuri contenuti.

E’ stato creato un hashtag chiamato #freefortnite da utilizzare nei Social Network, all’interno del messaggio rivolto all’account @AppStore (per maggiori informazioni consultate questo articolo).

Epic Games non ha esitato a denunciare Apple ed ha realizzato un video che prende in giro l’azienda, diffuso tramite la modalità Party Royale di Fortnite, e che potete vedere anche a seguire:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato