Lost Ark chiude in Giappone

Lost Ark chiude: Cosa sta succedendo?

Se siete appassionati di giochi di ruolo, giochi mmo o mmorpg, allora non potete non conoscere il celebre Lost Ark, il quale purtroppo chiuderà i battenti secondo quanto riportato sul sito ufficiale di PMANG.

La chiusura è fissata per il 20 Marzo 2024 alle 19:00, momento in cui i server cesseranno di funzionare, ma non è tutto perduto, per ora il gioco chiuderà i battenti solo in Giappone, dunque a meno che non risediate in tale paese, potete continuare a giocarlo.

Lost Ark chiude in Giappone: Ecco il perchè

Giustamente c’è chi si è chiesto del perchè di tale decisione. La chiusura dei server segnerà la fine dei nuovi contenuti, la sospensione delle microtransazioni, e naturalmente l’impossibilità di giocare. Per segnare la fine, si terranno una serie di eventi in gioco, a cui i giocatori potranno partecipare per vivere le loro ultime avventure e salutare il gioco per sempre.

Attualmente Lost Ark vanta una base di ben 50.000 giocatori in contemporanea su Steam, tuttavia sono davvero numerose le Recensioni negative, di giocatori che ritengono che in Lost Ark per livellare c’è bisongo di molto tempo. Ad ogni modo non è questo il reale motivo della chiusura del gioco in Giappone, anche perchè basterebbe un aggiornamento per risolvere la questione.

Il motivo principalmente è legato al fatto che la resa non vale la spesa come si suol dire, nel senso che le entrate non sono sufficienti a giustificare il mantenimento dei server nel paese del sol levante, dove altri giochi la fanno da padrone, tra cui Genshin Impact, Star Rail ed i tanti e tanti altri giochi di ruolo, giochi mmo e giochi mmorpg free to play, come Black Desert Online.

Come detto dunque, a meno che non viviate in Giappone, per ora potete continuare a divertirvi con Lost Ark, o per lo meno fino a quando non verrà annunciata l’inevitabile sentenza anche in altri paesi.