Cyberpunk 2077: Nuovi dettagli su Gang, Potenziamenti ed altro

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 27-06-2019 6:54 Aggiornato il: 27-06-2019 6:56

CD Projekt Red torna a parlare di Cyberpunk 2077 con nuovi e interessanti dettagli che vogliamo condividere con voi di seguito.

Nuovi dettagli per Cyberpunk 2077

Stiamo ancora lavorando alla progressione del personaggio, stiamo cercando di utilizzare la formula migliore, per tanto la situazione potrebbe cambiare in futuro.

Non potrete ottenere tutti i potenziamenti in una sola partita, non avremmo senso, il gioco punta sulla rigiocabilità e le scelte, per questo non sarà possibile portare al massimo tutte le statistiche con una partita. 

Non abbiamo un sistema morale in Cyberpunk 2077, tuttavia il giocatore potrà utilizzare l’approccio che ritiene più opportuno per completare le missioni, oltre la possibilità di padroneggiare al meglio le abilità offerte.

Potrete ad esempio investire i punti ottenuti per essere più furtivi o letali, utilizzare al meglio le armi da fuoco o celare la vostra presenza ai nemici. Spetta a voi la decisione se uccidere qualcuno oppure no.

Nel corso del gioco incontrerete diverse Gang, le quali varieranno a seconda del quartiere nel quale vi troverete. 

R. Talsorian Games, produttore del gioco da tavola ha annunciato che per Agosto in USA, arriverà una nuova versione intitolata Cyberpunk Red, la quale farà da prologo agli eventi narrati nel gioco di CD Projekt Red.

Concludiamo informandovi che sul Playstation Store è disponibile un Tema GRATIS per PS4, a seguire la procedura:

  1. Recatevi QUI con il computer o smartphone
  2. Effettuate l’accesso con il vostro account
  3. Cliccate su Aggiungi al Carrello
  4. Cliccate su Mostra Carrello
  5. Cliccate su Procedi al pagamento (tranquilli è GRATIS)
  6. Cliccate su Ordina e Paga
  7. Cliccate su Elenco Download
  8. Cliccate su Scarica sulla tua PS4

Il lancio del gioco è previsto per il 16 Aprile 2020 su PC, PS4 e Xbox One.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato