[Aggiornato]Activision da priorità a Call of Duty: Addio Crash e Spyro?

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 01-05-2021 17:33 Aggiornato il: 01-05-2021 17:38

Noti per aver sviluppato Crash Bandicoot 4 e Spyro The Reignited Trilogy tra le tante cose, Toys for Bob ha annunciato su decisione di Activision, che per ora non lavorerà più ai franchise che tutti conosciamo ma darà il suo supporto all serie Call of Duty.

Massima priorità a Call of Duty: E’ la fine per Spyro e Crash?

Come riportato in un post pubblicato su Twitter da Toys for Bob, lo studio si occuperà ora di dare supporto ad altri studi interni di Activision per sviluppare nuovi contenuti per il franchise di Call of Duty.

Naturalmente con questo non significa che Crash e Spyro sia defunti per sempre, solo che per ora Activision ha voluto dedicare tempo e denaro per Warzone oltre altri capitoli della serie che come sapete ha cadenza di uscita annuale.

Con un post su Twitter da parte di Andy Robinson di VGC è emerso che Activision pare abbia indirizzato tutti i suoi studi verso Call of Duty, in particolare sulla Stagione 3 di Warzone, iniziata di recente. Ciò comporta di conseguenza il rilascio tempestivo di nuovi contenuti o fix, a discapito purtroppo di altri franchise che per ora verranno messi a dormire, almeno fino a quando non verrà deciso di riprenderli.

[Aggiornamento]

Giorni fa come vi abbiamo già anticipato, Activision ha preso la decisione di spostare tutte le risorse su Call of Duty, di conseguenza i suoi studi di sviluppo interni si sono messi al lavoro per offrire tutto il supporto possibile al celebre sparatutto, con nuovi contenuti e migliorie.

La decisione di Activision ha portato ad un fraintendimento, si è diffusa sulla rete la notizia sulla chiusura di Toys for Bob e il licenziamento di buona parte del personale, a quanto pare però le cose non stanno proprio così. Quest’oggi l’azienda ha commentato la cosa come segue:

I report sui licenziamenti presso Toys for Bob non sono corretti, non vi è stata alcuna riduzione del personale e lo studio di sviluppo è ancora operativo, semplicemente al momento si sta occupando di offrire supporto alla serie Call of Duty, nonostante ciò continuerà a lavorare anche su Crash Bandicoot 4.

Dunque anche se per ora il team dedicherà tempo e risorse su Warzone, in futuro potrebbe tornare a produrre nuovi capitoli della serie di Crash e Spyro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato