Anteprima Command & Conquer 4

Pubblicato da: noth1ng- il: 12-08-2009 9:30 Aggiornato il: 01-12-2015 10:38

La Electronic Arts ha promesso un finale epico, oscuro e pesante per questa serie di Command & Conquer. Basta con i monologhi superflui e via con più sensazioni cinematografiche. Scopriamo qualche dettaglio in più sull’ultimo capitolo dell’enmozionante videogioco C&C 4.


La campagna di Command & Conquer 4, prende atto ben 10 anni dopo gli eventi di Kane’s Wrath, nel 2062. La razza umana è ormai prossima all’estinzione a causa del Tiberium, la misteriosa sostanza aliena per la quale la Fratellanza dei Nod e la GDI (Global Defense Initiative) hanno combattuto per decenni. Kane, il leader enigmatico dei Nod, propone una tregua con la GDI, in modo di salvare l’umanità e mettere il Tiberium sotto controllo. Quindici anni dopo, il Tiberium Control Network (o TCN) è vicino al completamento e, malgrado i fermenti di entrambe le parti, GDI e Nod sono in uno stato di “pace fastidiosa”.

Jim Vessella (produttore) ha rivelato che la campagna della GDI si chiamerà “The Men That Killed Kane” (Gli Uomini Che Hanno Ucciso Kane), mentre i Nod avranno un titolo più intrigante “All Things Must End” (Tutte Le Cose Devono Finire). EA ha promesso che rivelerà tutto quello che riguarda Kane ed il suo obiettivo, che si concluderà in un finale soddisfacente per i fan. In una missione cheè stata mostrata ai ragazzi di GameSpot è stato possibile vedere la GDI tenere a bada le forze dei Nod, mentre una dropship recuperava energia.
Una delle innovazioni più interessanti che riguardano questo titolo è il nuovo sistema di progressione RPG. Passerete di livello guadagnando punti che vi veranno riconosciuti quando aiuterete un compagno, ucciderete nemici, attiverete nodi TCN e finirete missioni. In aggiunta alla possibilità di livellare come giocatore, anche le vostre unità potranno aumentare di livello durante le missioni. Il crawler, ad esempio, potrà essere equipaggiato con cannoni e machine guns che, comunque, non saranno persistenti nelle altre missioni.

Potrete aumentare i vostri punteggi anche al di fuori della campagna. Infatti, potrete guadagnare punti esperienza anche nelle partite skirmish ed in quelle multiplayer. Potrete sbloccare delle abilità nel multiplayer e quindi utilizzarle nella campagna per superare delle difficoltà.

Anche se non è stato possibile averne una dimostrazione, C&C4 disporrà di una modalità multiplayer 5on5, focalizzata più sul completamento di determinati obiettivi (come mantenere dei punti di controllo) che sulla distruzione della base nemica. Sarà presente anche un “party system” come quello della Xbox Live, in modo da poter passare di battaglia in battaglia con il vostro gruppo di amici.

Le classi di C&C4 si dividono in difensive, offensive ed unità di supporto. A seconda di come volete impostare il vostro stile di gioco, potrete scegliere se essere in prima linea nello scontro, se stare indietro e proteggere la vostra base o concentrarvi sulle unità che riparano e curano. Il titano offensivo fa un ritorno con il nuovo MKII. Saranno presenti anche le unità lupo e cacciatore, veicoli di terra corazzati e l’imponente mastodon. Quest’ultimo (che sembra avere qualche riferimento agli AT-AT di Star Wars) è l’unità più potente della GDI ed è caratterizzato da una quasi indistruttibile armatura e devastanti missili.

Anche i Nod hanno qualche asso nella manica. Il centuriun, ad esempio, è un soldato difensivo che ha un campo di forza davanti a se; dovrete quindi fiancheggiarlo, per eliminarlo. Inoltre, i carrarmati stealth e scorpion fanno il loro ritorno, accompagnati dal nuovo carroarmato spider.

Ricordiamo inoltre la presenza dei crawler (al posto degli MCV) che potranno essere utilizzati sia come base di costruzione che come fabbrica militare. Ogni unità avrà il suo crawler specializzato, con armi più potenti, stealth e opzioni di volo per aiutare la vostra squadra. I crawler potranno essere riposizionati in ogni momento e, se venissero distrutti, potrete chiamarne un altro dall’orbita, con un bel cratere (e danni per chiunque si trovasse lì sotto) come risultato del suo atterraggio.

Video Games | Command & Conquer 4 | Director’s Cut Trailer
XBox 360 | Playstation 3 | Nintendo Wii

Il mondo di C&C4 è stato realizzato nel dettaglio. Il Tiberium risalterà con il suo brillare, contrastando la desolazione, i detriti e la terra bruciata. Le unità sono state create finemente e quando saranno distrutte si divideranno in più parti. E’ stato dichiarato che un sistema dinamico della luce, renderà particolarmente interessanti le missioni notturne, con laser ed esplosioni che si rifletteranno negli oggetti vicini.

I giorni di Kane sono ormai agli scocciogli e potremo sapere tutto quello che ci siamo sempre chiesti quando Command & Conquer 4 verrà distribuito il prossimo anno, esclusivamente su PC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato