XIII Remake: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 05-12-2020 8:17

Era il 2003 quando XIII arrivò su PS2, Game Cube, PC, Xbox e Mac, a distanza di 17 anni torna su PC, PS4, Xbox One e prossimamente Switch, oggi vogliamo condividere con voi la Recensione di XIII Remake.

In quegli anni XIII portò indubbiamente una ventata di aria fresca nel genere sparatutto, dato sopratutto da uno stile grafico innovativo ed originale, il quale rendeva in parte giustizia al fumetto.

Sviluppato da PlayMagic, il Remake è ispirato dunque all’opera di Jean Van Hamme e William Vance, pura naturalmente rimanendo fedele al gioco dell’epoca. XIII inizia con il risveglio del protagonista sulla spiaggia di Brighton Beach, privo di memoria.

XIII Remake Recensione

La trama di XIII è un susseguirsi di cospirazioni, assassinii e tradimenti, argomenti tipici di un Film alla James Bond, proponendo al giocatore fasi stealth arricchite da sparatorie frenetiche e cutscene in visual novel. Nel corso dell’avventura affronterete dunque sparatorie all’ultimo proiettile e momenti nei quali dovrete affidarvi a coltello e armi silenziate per eliminare i nemici senza dare nell’occhio.

Come per il gioco originale, anche nel Remake troverete il multiplayer, purtroppo esclusivamente in locale, pur proponendo due modalità di gioco, ossia Deathmatch e Deathmatch a Squadre fino a 4 giocatori. Discutibile dunque la decisione del team nell’escludere il comparto online, il quale al giorno d’oggi è di vitale importanza in un titolo che offre il multiplayer.

Il Remake di XIII propone lo stesso stile grafico del gioco originale ma con notevoli migliorie, le quali lasciano sempre posto alle onomatopee, piccoli fumetti che rappresentano suoni e rumori, dando la sensazione di trovarsi in un fumetto interattivo.

Sul fronte grafico dunque vi ritroverete uno sparatutto in cel-shading, il quale conferisce ai personaggi, armi, scenari ed oggetti un look cartoonesco. Nel corso dell’avventura visiterete diverse località, impugnerete un vasto arsenale di armi, ma avrete purtroppo a che fare con un’intelligenza artificiale invecchiata piuttosto male, rimasta ancorata ai limiti del 2003.

Nonostante lo sforzo del team nel riportare alla luce un classico senza tempo, il lavoro finale appare tutt’altro che positivo, con drastici cali di frame rate, audio che in alcune cutscene o all’interno del gameplay stesso scompare, e problemi vari che necessitano di patch correttive alle quali il team sta già lavorando per un rilascio tempestivo.

Doppiaggio in italiano con una colonna sonora che si lascia ascoltare sopratutto durante le frenetiche sparatorie, le quali vi porteranno via una decina di ore per giungere ai titoli di coda, con livelli che propongono lo stesso e identico layout del gioco originale, con la medesima posizione dei nemici ed ostacoli.

Nel corso dell’avventura visiterete spiagge, paesaggi innevati, canyon sperduti, una banca, campi militari, manicomi e molte altre località. Da menzionare la presenza di una limitazione nell’uso e trasporto delle armi, la quale non molti apprezzeranno, prendere un revolver dovrete disfarvi della pistola, per usare un cecchino sarete costretti a rinunciare al bazooka e cosi via dicendo

Il Remake di XIII è l’occasione ideale sia per rivivere un classico del passato che per giocarlo per la prima volta, nonostante come anticipato necessiti di aggiornamenti mirati a risolvere le tante problematiche che lo affliggono.

Offerta
Xiii - Limited - Xbox One
  • Un uomo privo d'identità, e dovrai affrontare una campagna in solitaria ricca di colpi di scena. Il gioco, ispirato al fumetto eponimo,
  • Il paese è ancora sotto shock dopo l’assassinio del presidente sheridan. Tu ti risvegli, ferito e in preda a un’amnesia, su una spiaggia deserta della costa orientale.

XIII Remake Gameplay Trailer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato