Il Remake di Final Fantasy 8 potrebbe essere diverso

Final Fantasy 8 Remake si farà? Ecco i possibili cambiamenti al Gameplay

Dopo avervi parlato dei minigiochi di Final Fantasy 7 Rebirth, quest’oggi vogliamo soffermarci su una recente intervista esclusiva pubblicata su IGN.com, il quale accende la speranza di vedere in futuro il Remake di Final Fantasy 8, tuttavia come accaduto già con il settimo capitolo, non verrà riproposto allo stesso modo dell’originale, con solo migliorie grafiche, ma potrebbe essere stravolto nel gameplay, dopotutto parliamo di un gioco datato 1999.

Il Remake di Final Fantasy 8 con un Gameplay inedito

In occasione dei 25 anni dalla pubblicazione del gioco, il director originale Yoshinori Kitase, durante una recente intervista, ha parlato del possibile Remake di Final Fantasy 8, il quale se venisse realizzato, proporrebbe un sistema di combattimento diverso da quello originale, un pò come avvenuto con il Remake di Final Fantasy 7.

Dunque, il Remake di Final Fantasy 8 potrebbe passare dal turni al tempo reale, con modifiche anche al sistema di Junction, definito quest’oggi complicato da gestire. “Ricorderete il sistema di Junction di Final Fantasy VIII, dove i nemici aumentavano di livello insieme al giocatore. Personalizzare i Junction era essenziale per superare le sfide, ma questo rendeva il sistema difficile da padroneggiare per alcuni giocatori, che potevano sentirsi scoraggiati nel trovare la migliore strategia”, ha ricordato Kitase. “In un remake, cercherei di rielaborare questo sistema per renderlo più bilanciato e accessibile, senza compromettere la profondità strategica.”

Final Fantasy 17 tra pixelart e combattimenti a turni
Final Fantasy 17 – Gamerbrain.net

Queste sono state le parole del director, il quale ritiene che tale sistema non si adatti all’epoca attuale, rispetto invece alla fine degli anni 90, dove l’hardware e quindi le risorse a disposizione erano piuttosto limitate. “Capisco che ricreare un gioco RPG così ricco di contenuti e adattarlo ai tempi moderni sarebbe un compito titanico”, ha spiegato il director. “È un investimento enorme di tempo e risorse che richiederebbe una riflessione approfondita da parte nostra prima di intraprendere un progetto del genere.”

Ovviamente con queste affermazioni non viene annunciato il Remake di Final Fantasy 8, semplicemente si parla di ipotetici cambiamenti qualora venisse sviluppato.