Trover Saves the Universe: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 06-06-2019 8:50 Aggiornato il: 06-06-2019 8:53

Dai creatori di Ricky & Morty arriva un nuovo, folle, demenziale ma esilarante videogioco in realtà virtuale, Trover Saves the Universe, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione, dopo aver messo le mani sul’edizione PS4 del gioco.

Trover Saves the Universe Recensione

Trover Saves the Universe è un platform, nel quale vestiamo i panni di un alieno, costretto ad una sedia e con un Dualshock 4 tra le mani. Il malvagio di turno, il perfido Glurkon, ha rapito 2 cani per infilarseli nelle proprie cavità oculari, assorbendone la forza vitale allo scopo di distruggere l’universo.

Dopo una breve introduzione entra in gioco Trover, un essere strambo e violaceo, il quale potrà essere controllato con l’ausilio del Dual Shock 4. Se avete giocato titoli come Moss,allora riconoscerete in parte le meccaniche di gioco.

Ci troviamo all’interno di un platform in realtà virtuale, che ricorda in parte anche Astro Bot, dove spetterà a noi far saltare e attaccare Trover, tramite l’ausilio degli stick analogici e dei corrispondenti pulsanti, ricorrendo ad una spada laser in puro stile Jedi, il tutto osservando l’azione dalla sedia. 

Ci vengono illustrate dunque le poche ma importanti meccaniche di gioco, dallo spostamento di Trevor con i suoi rispettivi attacchi all’utilizzo del teletrasporto. 

Attraverso il tradizionale sistema del teletrasporto, è possibile spostare la sedia e di conseguenza l’alieno impersonato nei vari scenari.

Nel corso dell’avventura ci ritroviamo dunque a controllare 2 personaggi, il primo costretto ad una sedia seppur tecnologica, in grado solo di spostarsi con il teletrasporto, e il secondo pronto a scendere in campo, eseguendo le azioni da noi decise tramite il Dual Shock 4.

Oltre ad eliminare i nemici e Boss, potremo dilettarci nell’esplorazione degli scenari, alla ricerca dei tanti collezionabili disseminati in essi. Alcuni oggetti raccolti conferiscono dei bonus al co-protagonista, come ad esempio l’incremento della salute.

7 le ore circa per portare a termine l’avventura, con la presenza di enigmi ambientali da risolvere per distogliere l’attenzione del giocatore dall’azione. 

La storia è suddivisa in livelli indipendenti, e non manca all’appello la possibilità di potenziare le caratteristiche del personaggio, come il doppio salto, le capriole, attacchi speciali ed altro ancora.

Trover Save the Universe Screenshot

Tra le abilità che abbiamo maggiormente apprezzato, vi è la possibilità di spostare gli oggetti nello scenario ricorrendo ad una sorta di telecinesi. Purtroppo però per quanto esilarante, ironico e nosense sia, Trover Saves the Universe è doppiato in inglese ma con il supporto dell’italiano per i testi.

Se dovessimo suddividere il gioco in percentuale, avremmo un 50% circa di combattimenti, 30% di enigmi e un 20% di dialoghi.

Un platform divertente ed originale, nonostante come ogni altro titolo di questa tipologia, la ripetitività non tarda ad arrivare dopo la prima ora circa di gioco, nonostante l’impegno da parte del team di spezzare il tutto con degli enigmi ambientali. 

Trover Saves the Universe Gameplay Trailer

  • 8/10
    Grafica - 8/10
  • 8.4/10
    Gameplay - 8.4/10
  • 7/10
    Sonoro - 7/10
  • 7.6/10
    Trama - 7.6/10
  • 7.6/10
    Longevità - 7.6/10
7.7/10

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato