[Recensione & Gameplay] Splatoon

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 29-05-2015 10:41 Aggiornato il: 15-02-2017 10:04

splatoon-turf_war-shooter-game-wallpaper-high_res-2560x1440

Splatoon, la nuova meravigliosa esclusiva di casa Nintendo per WiiU, partorita dalla mente geniale di Miyamoto, è giunta finalmente nei negozi ed oggi siamo qui per condividere con voi la nostra recensione.

Splatoon: La piazza dell’inchiostro

In Splatoon vestiamo i panni di un semi-umano in grado di trasformarsi in un polipo, armati con armi a inchiostro che spaziano dalla mitragliatrice ad un rullante, da un fucile di precisione ad un lancia razzi! Il titolo sfoggia sia un comparto giocatore singolo che multiplayer, anche se Nintendo ha voluto dare maggiore importanza a quest’ultimo. Dopo il tutorial proposto quasi forzatamente al primo avvio del gioco, veniamo catapultati in una piazza da dove è possibile accedere alle varie attività che compongono il titolo, dai negozi che vendono accessori e gadget di ogni tipo come cappelli a t-shirt, scarpe ed armi a sfide per il giocatore singolo, che offrono oltre ad una storia purtroppo poco curata, anche la possibilità di ottenere attraverso gli Amiibo di Splatoon nuovi capi d’abbigliamento speciali, completando i livelli a tempo o con delle regole ben precise.

Giocatori di tutto il mondo hanno invaso Splatoon, nella piazza centrale potete fare nuove conoscenze imbattendovi negli Inklink di altri giocatori, ottenendo info come l’abbigliamento e le abilità equipaggiate, il livello del personaggio, il nome usato sul Nintendo Network e un eventuale messaggio lasciato sul Miiverse. Purtroppo Nintendo ancora una volta si presenta contraria al sistema di comunicazione vocale, tanto che è possibile dialogare con gli altri giocatori durante le partite solo attraverso lo scambio di messaggi preimpostati.

Guarda come ti Splatto

Il punto forte di Splatoon risiede indubbiamente nel comparto multigiocatore competitivo che si suddivide in locale e online. Tramite la palestra presente nella piazza i giocatori hanno la possibilità di sfidare i propri amici all’ultimo splatto, nel grande centro invece si accede alle partite multi giocatore online a squadre per un totale di 8 membri. Lo scopo nelle partite online è quello di coprire lo scenario con i colori della propria squadra entro il tempo limite. Anche in Splatoon come in molti altri sparatutto, il nostro personaggio cresce di livello con l’accumulo dei punti esperienza, ottenuti dalla vincita delle partite all’eliminazione degli avversari o al suolo ricoperto di inchiostro. Salendo di livello abbiamo la possibilità di migliorare e potenziare il nostro alter-ego con abilità, armi ed equipaggiamenti acquistabili presso uno dei negozi della piazza, tramite le monete guadagnate sia nei match online che nelle sfide Amiibo. I travestimenti proposti non servono solo ad un’estetica accattivante e per dire ai vostri rivali “guardate come sono trendy” ma anche per migliorare le doti del personaggio, difatti ogni accessorio dispone di caratteristiche uniche che permetteranno di incrementare la velocità di nuoto o di movimento, le munizioni di inchiostro, la resistenza e cosi via dicendo.

11046269_967988326568971_4111993281216870754_n

Sfide Amiibo: Il Samurai, la scolara e l’alieno

Sembra il nome di un film ma in realtà sono i 3 costumi speciali che potete ottenere completando le sfide proposte dai 3 Amiibo di Splatoon, il polipo presente nella limited edition e gli Inkling venduti separatamente. Recandoci alla postazione Amiibo presente nella piazza centrale, abbiamo la possibilità posizionando la statuetta sul GamePad di sbloccare sfide basate sui livelli della modalità Storia per cui sarà indispensabile completarli prima di cimentarsi in queste sfide. Le missioni proposte dagli Amiibo spaziano dal completamento dei livelli a tempo o con un inchiostro limitato, all’utilizzo di una sola arma per l’intero scenario. Superando le singole sfide verremo ricompensati con delle monete, mentre completandole in blocco e quindi tutte le missioni di una riga, sbloccheremo un capo d’abbigliamento che potrà essere indossato fin da subito e migliorato.

Il mercato nero dell’inchiostro

Nella piazza, per la precisione in uno dei vicoli, vi imbatterete in uno strano essere che vi offrirà il suo aiuto per procurarvi i capi d’abbigliamento che indossano gli altri membri della community di Splatoon. Se ad esempio nella piazza notate un giocatore che indossa un particolare costume che nei negozi non è ancora disponibile e che ovviamente non riguarda quelli sbloccabili con gli Amiibo, potete richiedere allo sconosciuto di procurarveli a prezzo vantaggioso ma non disporranno delle stesse migliorie di quelli originali.

Una storia incerta

Passiamo purtroppo al primo lato negativo del titolo che possiamo associare anche ad un secondo, riguarda il comparto giocatore singolo o meglio dire la narrativa. Se Splatoon è un ottimo sparatutto multigiocatore online, non possiamo dire lo stesso per il singolo in quanto anche se sfoggia numerose missioni da portare a termine e offre dei sostanziosi premi, non presenta una storia particolarmente interessante da spingere il giocatore a completare i livelli per giungere ad una epica conclusione. Gli scenari presenti nei livelli della storia non aiutano di certo il giocatore ad apprezzare tale modalità, se nel multigiocatore gli sfondi delle arene sono dettagliati e curati, nel singolo ci si troverà a sconfiggere nemici di vario tipo su delle piattaforme sospese nel vuoto con uno sfondo che non convince, il che viene naturale chiedersi “dove mi trovo?”. Lati negativi che di certo non rovinano l’esperienza di un gioco ben riuscito sotto ogni punto di vista, progettato e sviluppato per offrire ai giocatori un titolo multiplayer competitivo, frenetico e divertente.

Considerazioni personali

Splatoon è lo sparatutto di nuova generazione che tutti i fans di casa Nintendo attendevano da tempo, un titolo che come fece Mario Kart 8 al lancio riuscirà a tenere alto il buon nome del WiiU oltre a incrementarne le vendite. Un’esclusiva in grado di conquistarvi fin da subito destando la vostra attenzione, non solo per un comparto multigiocatore frenetico e divertente ma anche per la vasta scelta di accessori e capi d’abbigliamento per il vostro personaggio e per le numerose missioni secondarie da portare a termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato