Recensione Dead Nation

Pubblicato da: noth1ng- il: 02-12-2010 9:50 Aggiornato il: 10-04-2018 15:08

Questo titolo della SCEA, sviluppato da Housemarque, non sembra essere portatore di grandi novità nel mondo del videogioco, ma sicuramente rimane molto intenso e divertente da diversi punti di vista. Dead Nation è un classico shoot em up che vi vedrà combattere contro i nostri cari amici zombie, in ambienti scuri e molto spesso decisamente spaventosi. Uniche pecche sembrano essere il prezzo leggermente alto e la poca voglia che instilla nel giocatore a provare nuovamente l’esperienza offerta dal videogioco.


Ma, questa volta, cos’è che ha causato questa “zomb-apocalisse” ? Niente sorprese. Sembra essere stato un virus, e la storia prende luogo settimane dopo il contagio. Vi aggirerete nelle strade di una città completamente distrutta, con barricate create da macchine ormai in pezzi, corpi e soprattutto tanto, tanto buio. Sarete equipaggiati con una torcia, che taglierà letteralmente le tenebre dandovi una visuale piuttosto ristretta e costringendovi più volte a dover girare su voi stessi per assicurarvi che nessun morto vivente possa prendervi di sorpresa. La stessa luce proietterà ombre spaventose durante il vostro cammino ed anche i suoni ben realizzati che farciscono l’ambiente, riusciranno a donarvi un’esperienza di gioco davvero da brividi.

Il gameplay è molto basilare, così come i controlli, semplici ed intuitivi. Potrete muovervi nei livelli grazie alla levetta analogica sinistra e mirare con la vostra luce ed arma con la destra. L’arma principale (il che significa che ce ne saranno altre, acquistabili nei negozi sparsi per le mappe, come ad esempio submachine gun e shotgun) è un fucile con un mirino laser. Vi sarà possibile effettuare degli spari più potenti, semplicemente mantenendo premuto il pulsante dello sparo fino a quando sentirete un segnale acustico (o la linea del laser comincerà ad aumentare di volume). Con questo “colpo speciale”, potrete attraversare e decimare più zombie in una volta e si rivelerà molto utile anche contro quelli molto più resistenti che incontrerete lungo la vostra strada. Il divertimento nell’uccisione degli zombie è assicurato. I proiettili devasteranno letteralmente la carne morta di questi esseri, facendo volare parti del corpo per il livello.

Oltre che essere divertente, uccidere zombie vi faarà guadagnare soldi (per le armi) e moltiplicatori, che andranno a designare il vostro rank sulle classifiche online. Bonus di questo genere potrete trovarli anche nei bauli delle macchine, ma distogliere lo sguardo dalla strada, potrebbe essere un ottimo modo per farsi prendere di sorpresa dagli zombie. Alcune delle automobile che incontrerete, saranno dotate di allarme che, come probabilmente intuirete, se attivato attirerà una discreta orda di zombie. Fortunatamente, vi basterà qualche proiettile ben indirizzato al veicolo per godersi un’esplosione con i fiocchi.

Con i soldi guadagnati, potrete acquistare nuovi oggetti e armi, oppure migliorare quelli che sono già in vostro possesso. Il vostro arsenale, ed i miglioramenti che vi applicherete, sono una parte essenziale del gioco, che anche se a prima vista potrebbe sembrarlo, non è davvero semplice. Più andrete avanti, più gli zombie saranno numerosi e più difficili da abbattere. La miglior tattica è ovviamente quella di mantenere costantemente un certo margine di distacco tra voi ed i morti viventi. Nei casi più disperati potrete avvalervi di una mossa melee (che allontanerà momentaneamente il pericolo), oppure uno sprint grazie al quale potrete creare nuovamente del distacco.

Se il lavoro solitario non fa per voi, sappiate che potrete comodamente affrontare le orde di zombie insieme ad un vostro amico, in cooperativa (sia in locale che online). Unirsi a delle partite è semplicissimo e successivamente l’host potrà modificare la difficoltà del livello a suo piacimento.

Grafica 8.0 – Uno dei due aspetti sicuramente più curati di questo titolo è il comparto grafico. I livelli sono ben realizzati ed anche semplicemente il loro aspetto regala al giocatore una gradevolissima esperienza. Il tema post-apocalittico è stato trattato quasi fino allo sfinimento, ma in ogni caso sembra funzionare.
Audio 8.0 – Questo è il secondo aspetto meglio realizzato. Suoni spaventosi, cigolii, mugolii e quant’altro accompagneranno il vostro intenso viaggio mettendovi in un piacevole disagio che manterrà impressa nella vostra mente la domanda “da dove arriveranno questa volta ?”.
Giocabilità 7.0 – Decisamente semplice e gradevole. I comandi come abbiamo già avuto modo di dirvi, sono davvero intuitivi e sarà difficile che incolpiate loro per una vostra morte. La chiave della sopravvivenza sta nel cambiare arma ed utilizzare oggetti al momento giusto, ed i controlli ve lo renderanno semplicissimo.
Longevità 6.5 – Forse l’unico voto più basso rispetto agli altri. Il gioco, la prima volta, risulta divertente ed intenso, ma diciamo che non è quel tipo di gioco che domanda di essere giocato più volte. La modalità cooperativa, in ogni caso, allunga di qualche piacevole ora la vita di questo titolo.

Totale 7.5 – Arrivati al termine di questa recensione, è piuttosto semplice dirvi che Dead Nation merita di essere acquistato. La campagna si articola in 10 missioni, che potranno essere giocate a difficoltà differenti in solitaria o con la compagnia di un vostro amico, per rendere le cose ancor più divertenti. Grafica, audio e controlli sono le caratteristiche più interessanti di questo titolo e poi beh, chi è che non ama far piazza pulita di qualche migliaio di zombie, una volta ogni tanto ? Dead Nation è disponibile al prezzo di 12.99€ esclusivamente su Playstation Network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato