Race Arcade: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 24-07-2018 9:43

Come un ninja nella notte cosi è stato il lancio di Race Arcade, un indie disponibile su Xbox One e PS4 che non ci siamo lasciati sfuggire, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione su gentile concessione IceFlake.

Race Arcade Recensione

Race Arcade è un racing game con visuale isometrica, giocabile in singolo o competitiva locale fino a 6 giocatori. 3 le modalità disponibili, carriera, corsa singola e attacco al tempo.

Dopo aver selezionato la modalità preferita e la vettura, la quale varia in colorazione, design e specifiche tecniche, abbiamo la possibilità di cimentarci in 10 competizioni dalle corse estreme alla formula uno,ognuna di esse suddivisa in 10 differenti circuiti selezionabili.

Lo scopo del gioco naturalmente è quello di vincere la gara, accumulando monete con le quali sbloccare nuovi veicoli tra auto, moto, trattori e dischi volanti.

Si parte con una vettura da corsa con la possibilità di sbloccarne altre per un totale di 5 veicoli. La modalità carriera è suddivisa in stagioni, le quali variano in difficoltà, numero di tracciati e montepremi per i primi tre qualificati.

Ad ogni vittoria viene sbloccato l’accesso al tracciato successivo, portando a termine una stagione si sblocca la successiva, incrementando la difficoltà in maniera graduale. Durante le gare è possibile tenere sotto controllo il numero di giri, il miglior tempo e la posizione in classifica delle varie vetture.

Le gare si concludono nel giro di pochi minuti, sia grazie alla velocità delle vetture che alla grandezza dei circuiti. 

Single Race permette di selezionare una delle 10 competizioni disponibili: ovale, cittadina, lunga, estrema, gara, formula, ponte, divertente, costruzione e meteo, dalla gara tradizionale a quella dove il meteo o altri fattori esterni la fanno da padrone, influenzando l’andamento della competizione.

Scelta la competizione e il circuito, si viene catapultati nella gara entro pochi secondi, con la possibilità di tornare sul tracciato mantenendo premuto il tasto Triangolo.  Tramite le impostazioni è possibile scegliere una delle inquadrature disponibili, da quella più ravvicinata alla dinamica, la quale avvicina o allontana la visuale a seconda della situazione nella quale ci troviamo.

In qualsiasi momento tramite il tasto Options è possibile resettare la gara, per ricominciarla senza dover attendere la sua conclusione.

Time Trial invece a differenza della carriera e della gara singola, permette di sfidare il cronometro, cercando di stabilire il punteggio migliore in ogni competizione e circuito, tenendo sotto controllo sia il tempo da battere che quello stabilito in precedenza.

Infine abbiamo Multiplayer locale, che come per le altre modalità, è possibile giocare fino a 6 giocatori contemporaneamente in locale, scegliendo il tipo di competizione e il tracciato. Il tutto gestito da un comparto grafico semplice e da un gameplay intuitivo e immediato, competitivo quel tanto che basta da portarci a volte a ripetere la gara.

Ottimo il comparto audio, con un motivetto ripetitivo seppure orecchiabile sia durante la navigazione nei menù che nelle gare.

Race Arcade non è sicuramente un capolavoro ma risulta un valido passatempo al giusto prezzo, disponibile per l’acquisto sia su Xbox One che PS4 ad un costo di 10 euro circa. 

Race Arcade Gameplay Trailer

  • 6/10
    Grafica - 6/10
  • 6.5/10
    Gameplay - 6.5/10
  • 6.4/10
    Sonoro - 6.4/10
  • 7/10
    Longevità - 7/10
6.5/10

Commenti (2)

  1. Ma posso giocare io con un mio amico sulla stessa play usando due controller

  2. si

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato