Paws and Soul: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 02-08-2020 7:44

In un periodo di grandi uscite, arriva un indie rilassante e che ha destato il nostro interesse, avendo apprezzato titoli come Lost Ember e Spirit of North, ed oggi vogliamo condividere con voi la Recensione di Paws and Soul, disponibile su PC e Nintendo Switch.

Paws and Soul Recensione

Paws and Soul è un gioco incentrato su narrazione ed esplorazione, nel quale vestite i panni di un lupo, risvegliatosi in un bosco mistico privo di memoria, non sa nulla del suo passato e di come mai abbia le sembianze di un lupo.

Lo scopo ultimo dell’avventura dunque è quello di recuperare la memoria, attraverso dei frammenti disseminati nel mondo di gioco sottoforma di ricordi, raccogliendo durante il tragitto sfere di energia da utilizzare presso i santuari per avviare delle missioni secondarie.

Non ci sono nemici da sconfiggere, enigmi ambientali particolarmente complessi, il tutto ruota attorno all’esplorazione e narrazione. Nel mondo di gioco troverete anche delle farfalle che una volta raccolte vi forrniranno potenziamenti temporanei, come la possibilità di saltare più in alto e correre più velocemente.

A tal proposito il lupo può correre automaticamente, ciò permette di raggiungere le varie destinazioni più velocemente, essendo il mondo di gioco generosamente grande e dispersivo, nel quale trascorrerete buona parte del tempo raccogliendo sfere, sia se siete appassionati di collezionismo che se volete cimentarvi nella storie secondarie,le quali estendnono quasi forzatamente la longevità della trama principale.

Nonostante lo sforzo del team nel proporre delle sottotrame, queste potrebbero creare confusione, facendovi perdere il filone centrale della trama, ponendovi in condizione di avere più domande che risposte. Purtroppo a differenza dei titoli sopracitati non vi è una vera e propria novità da distaccarlo dalla massa, se non fosse per un comparto grafico reso più vivo e colorato.

Paws and Soul è quel genere di giochi da completare tutto d’un fiato, nelle giornate in cui si è in cerca di un titolo rilassante, longevo quel tanto che basta da portarvi ai titoli di coda nel giro di qualche ora, nonostante la noia alla lunga regni sovrana, a causa di un gameplay estremamente piatto, rivolto ad un pubblico di nicchia.

Avrete intuito di non trovarvi di fronte un capolavoro, ma nonostante ciò è un indie che si lascia giocare dall’inizio alla fine, piacevole sia in ambientazioni che in colonna sonora, la quale oltre a risultare orecchiabile, si sposa alla perfezione con l’intera narrazione. Strutturalmente parlando Paws and Soul non ha molto da offrire, ad eccezione di una trama profonda, originale e coinvolgente.

L’unico elemento che alimenta la curiostà del giocatore motivandolo ad esplorare il grande mondo di gioco, risiede nella presenza delle sottotrame e nulla più, non vi sono veri e propri collezionabili da scovare che giustificano un mondo così aperto, nonostante i suoi limiti. Se apprezzate i walking simulator non faticherete poi molto a immergervi in questa nuova avventura.

Un titolo che non ha molte pretese, che si presenta al pubblico con il medesimo concept di tanti altri giochi sul mercato,e che come anticipato è ben lontano dall’essere considerato un vero e proprio gioco d’avventura.

Paws and Soul Gameplay Trailer

  • 6.4/10
    Grafica - 6.4/10
  • 5.4/10
    Gameplay - 5.4/10
  • 7.4/10
    Trama - 7.4/10
  • 7/10
    Sonoro - 7/10
  • 6.4/10
    Longevità - 6.4/10
6.5/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato