Paladins Champions of the Realm: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Luca M.- il: 18-06-2018 9:07 Aggiornato il: 06-06-2019 16:18

Sono trascorsi diversi anni dal lancio di Paladins su PC, PS4 e Xbox One come Free to Play, recentemente è approdato anche su Nintendo Switch, quest’oggi su gentile concessione di Hi-Rez Studios vogliamo condividere con voi la nostra Recensione.

Paladins Champions of the Realm Recensione

Molti conoscono Paladins come il rivale di Overwatch, altri come una valida alternativa al capolavoro firmato Blizzard. I ragazzi di Hi-Rez Studios dopo aver portato il proprio titolo su PC, Xbox One e PS4 come free to play, in occasione dell’E3 2018 hanno rilasciato a sorpresa il gioco ma purtroppo a pagamento, anche su Nintendo Switch, permettendo ai giocatori di divertirsi in mobilità.

Prima dell’avvio della partita è possibile scegliere uno degli eroi disponibili e suddivisi nelle 4 categorie presenti: Front line, Damage, Flank e Support.

Ogni paladino si differenzia per abilità uniche, oltre il tradizionale attacco, è possibile eseguire scatti e salti o ricorrere a talenti alternativi, come ad esempio la possibilità di curare gli alleati, infliggere maggiori danni agli avversari ed altro ancora.

A differenza di Overwatch, avremo a disposizione delle carte per la modifica delle abilità di ogni personaggio e la personalizzazione dello stesso, a seconda della situazione nella quale ci ritroviamo.

Durante il gioco è possibile modificare il loadout a piacimento, ricorrendo al sistema di carte, permettendoci di focalizzare le abilità del paladino sull’attacco, difesa o su altri aspetti.

2 sono le modalità di gioco: Deathmatch a squadre e Siege. Nella prima dovremo eliminare tutti gli avversari con l’aiuto della squadra, nella seconda invece dovremo spingere un carico lungo la mappa, difendendolo dagli avversari o in alternativa attaccare la squadra che lo trasporta, il che ricorda molto una delle modalità presenti in Overwatch.

Raggiunto i livello 15 e sbloccato almeno 14 eroi, si ha accesso alle partite classificate, in grado di combinare le due modalità citate per offrire ai giocatori partite frenetiche, divertenti e impegnative.

Generoso il roster dei personaggi, con ben 36 paladini da selezionare, suddivisi per categoria. A differenza dell’edizione PC, Xbox One e PS4, dove il gioco base è GRATIS ma per ottenere tutti i paladini o contenuti aggiuntivi bisogna acquistare i vari Pack, la versione Switch viene proposta al costo di 20 euro circa.

Una scelta molto discutibile, in quanto non consente ai giocatori di provare il titolo prima di decidere se acquistare i contenuti oppure no. Il comparto grafico di Paladins ricorda per certi versi il concorrente, con un cell shading in 3D.

Avendo provato il gioco su tutte le piattaforme, siamo rimasti molto soddisfatti dal lavoro svolto dal team per la controparte Switch, la quale appare fluida e quasi mai soggetta a cali di frame rate, senza rinunciare ad un comparto grafico di tutto rispetto.

Se avete giocato ed apprezzato le versioni gratuite del titolo e disponete di una Switch, vi consigliamo di acquistarlo, in quanto avete la possibilità di giocarlo in mobilità grazie alle funzionalità proposte dalla console Nintendiana.

AGGIORNAMENTO ore: 12.00Paladins a partire da questa estate diventerà un Free to Play anche su Switch

Per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità in tempo reale, vi invitiamo ad unirvi alla nostra community su Discord

Paladins Champions of the Realm Gameplay Trailer

  • 7.5/10
    Grafica - 7.5/10
  • 7.8/10
    Gameplay - 7.8/10
  • 7/10
    Sonoro - 7/10
  • 8/10
    Longevità - 8/10
7.6/10