Job Simulator: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 30-05-2019 8:14

Quest’oggi vi porteremo nella realtà virtuale con la Recensione di Job Simulator, che abbiamo avuto modo di provare su Oculus Rift e Oculus Rift S, quest’ultimo modello giuntoci di recente. 

Job Simulator Recensione

Come suggerisce il nome stesso, si tratta di un simulatore di lavoro, dove è possibile cimentarsi in varie attività lavorative ma in realtà virtuale, tra cui il commesso, il meccanico, il cuoco e l’impiegato.

Una volta indossato il visore e lanciato il gioco, ci ritroviamo in una sorta di recepetion, dove a darci il benvenuto è un computer che ci illustra le meccaniche di gioco, dalla selezione di una delle attività lavorative a come tornare alla recepetion.

Inutile dire che ci siamo cimentati in ogni singola attività, trascorrendo diverse ore in realtà virtuale e perdendo sia la cognizione del tempo che del luogo, lasciandoci trasportare in un universo in cui il genere umano si è estinto, lasciando spazio alle macchine.

Grazie all’Oculus Rift S, abbiamo potuto ammirare ogni singolo dettaglio seppur realizzato in un cell shading 3D, grazie alla risoluzione del visore che abbandona quasi del tutto il cosiddetto effetto zanzariera, dovuta dalla presenza dei pixel.

Con i controller Touch di nuova generazione, afferrare gli oggetti per esaminarli o lanciarli è stata un’esperienza divertente quanto surreale. Il feedback restituito dai controller consente al giocatore di avere realmente la sensazione di afferrare qualcosa all’interno del mondo di gioco.

In ogni lavoro vi sono vari livelli da superare, i quali vengono proposti in modo sequenziale ma possono essere selezionati individualmente dalla reception, permettendoci di riprendere la partita dall’ultimo punto raggiunto.

Nel super-market ad esempio eravamo dei commessi, pronti a servire i clienti con le loro esigenze, dalla preparazione di un hotdog alla vendita di giornali, schedine, frullati e quanto altro.

Nell’ufficio siamo stati impegnati per tutto il tempo, nello svolgimento di attività di vario tipo, dalla lettura delle email alla stampa di documenti, con la possibilità di svagarsi di tanto in tanto, cercando di non farsi sorprendere dal capo.

Il meccanico ci ha consentito di cimentarci nella riparazione di auto, dal cambio dell’olio alla sostituzione di alcuni componenti, invece con il lavoro da chef avevamo a disposizione tutto l’occorrente per preparare delle pietanze deliziose, al fine di soddisfare i palati robotici dei clienti del ristorante.

Durante lo svolgimento delle varie attività, il robot della recepetion ci fornisce aiuti e consigli seppure in lingua inglese, nonostante sia presente un comodo schermo da dove è possibile consultare l’obiettivo attuale.

Job Simulator può essere definito in un certo senso un Endless Game, pronto ad offrici variazioni continue sia negli obiettivi da completare, che nella disposizione degli strumenti all’interno del locale nel quale ci troviamo.

Job Simulator Screenshot

Un simpatico passatempo che vi terrà incollati al visore per svariate ore, coinvolgendovi, divertendovi e mettendo alla prova le capacità dei controller e l’immersività del visore. 

Job Simulator è un’esperienza videoludica che merita di essere vissuta se disponete di un visore per la realtà virtuale, disponibile non solo per Oculus Rift, Oculus Rift S, Oculus Quest e Oculus Go ma anche per HTC Vive, Playstation VR ed altri dispositivi.

Job Simulator Gameplay Trailer

  • 7.8/10
    Grafica - 7.8/10
  • 8.6/10
    Gameplay - 8.6/10
  • 7.6/10
    Sonoro - 7.6/10
  • 7.7/10
    Trama - 7.7/10
  • 8.4/10
    Longevità - 8.4/10
8/10

Giovanni Damiano

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento, trascorre le giornate nei meandri più tenebrosi della Transilvania, cibandosi di conoscenza.

Se volete contattarmi potete farlo con una Email o sui Social Facebook,Twitter, Ludomedia , Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato