Hello Neighbor Hide and Seek: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 17-12-2018 1:17

Dopo il successo di Hello Neighbor, distribuito su PC, PS4, Xbox One, Switch, iOS e Android, Dyanic Pixels prosegue la serie con il prequel Hide and Seek, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione.

Hello Neighbor Hide and Seek Recensione

Se in Hello Neighbor avevamo a che fare con un misterioso e potenzialmente pericoloso vicino pronto ad ostacolarci, in Hide and Seek il tutto si limita al gioco del nascondino, dove nei panni della figlia del baffuto omone, dovremo portare a termine una serie di sfide evitando di essere acciuffati dal fratello maggiore.

Hide and Seek risulta un’espansione più che un gioco a se, in quanto si fa carico delle meccaniche amate e odiate del predecessore, tenendoci costantemente in tensione, sia per la paura di essere avvistati e acciuffati che a causa di una colonna sonora tutt’altro che rilassante.

Nel prequel viene abbandonato il modello sandbox del predecessore, il quale prevedeva un solo grande ambiente in continua espansione, optando per una struttura a livelli (5 in totale), ambientati in luoghi differenti.

Il punto forte del titolo risiede ancora una volta nella presenza di enigmi dalle volte complessi e geniali, i quali dovranno essere risolti rapidamente ma allo stesso modo in modalità stealth, evitando di essere avvistati e acciuffati dal segugio di turno.

Dal recupero degli oggetti all’azionamento di leve e pulsanti, il tutto richiamando le meccaniche del predecessore, con la possibilità di nascondersi alla presenza del nuovo personaggio tramite i nascondigli presenti per lo scenario.

Purtroppo però il titolo propone lo stesso e identico comparto grafico, con le medesime lacune e problematiche viste in passato, a dimostrazione di come il gioco sia più una BETA che un prodotto finale destinato ai consumatori.

Dal sistema di illuminazione alle texture adoperate, si nota di come il team abbia nuovamente puntato al divertimento e coinvolgimento più che al comparto grafico, il quale sa di vecchio nonostante lo stile cartoonesco da cortometraggio Pixar

E se il comparto grafico ha i suoi perchè, il gameplay non è da meno, risultando frustrante sia nell’interazione degli oggetti che nella risoluzione degli enigmi, avendo il fiato sul collo di continuo e rendendo il titolo tutt’altro che semplice.

Nulla da ridire per una trama che come per predecessore riesce a tenere il giocatore incollato al televisore per l’intera durata. 

La decisione di realizzare un prequel per scoprire i retroscena della vita dell’uomo, di per se non è una cattiva idea, se non fosse per la discutibile innovazione introdotta in questo nuovo capitolo, limitando il tutto ad un semplice nascondiglio ma rimanendo in tema con le meccaniche al quale siamo stati abituati in precedenza.

Discutibile anche la presenza di caricamenti infiniti sia tra un livello e l’altro che in caso di gameover, senza contare la presenza di bug e glitch che ci hanno costretto a ricominciare la partita, sia riavviando il gioco manuale che per essere stati acciuffati dall’avversario senza poter fuggire dalle sue grinfie. 

Provato su Xbox One X, Hello Neighbor Hide and Seek ha ancora molto da imparare, un’esperienza di gioco decisamente apprezzabile da coloro che hanno amato il titolo potando ma che come anticipato non porta una ventata di aria fresca nella serie.

Hello Neighbor Hide and Seek Gameplay Trailer

  • 6.7/10
    Grafica - 6.7/10
  • 6.4/10
    Gameplay - 6.4/10
  • 6.5/10
    Sonoro - 6.5/10
  • 6/10
    Trama - 6/10
  • 7/10
    Longevità - 7/10
6.5/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato