Grave Danger: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 12-07-2018 7:36 Aggiornato il: 12-07-2018 7:40

Dopo il debutto su Steam, Grave Danger arriva anche su Nintendo Switch, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione su gentile concessione GOPublX.

Grave Danger Recensione

Grave Danger ci fa vestire inizialmente i panni di un cacciatore di taglie che ricorda per certi versi Van Helsing, dopo un burrascoso viaggio in treno ci ritroviamo in un regno popolato da mostri e creature di ogni tipo,che sembrano usciti dalla Transilvania.

Dopo un livello introduttivo, nel quale possiamo apprendere i primi rudimenti per giocare, facciamo la conoscenza di 2 personaggi i quali si aggiungeranno alla squadra, con la possibilità sia di controllarli uno per volta che di giocare in co-operativa con gli amici in locale e online.

Ogni personaggio presenta abilità e caratteristiche uniche, abbiamo il mago dotato di un bastone magico in grado di scagliare palle incantate verso i nemici oltre che spiccare il doppio salto, il cacciatore di taglie munito di pistola e in grado di saltare più volte contro una parete scalandola, e la morte con la sua falce, utilizzabile sia per eliminare i nemici dalla distanza che per spostarsi in volo per alcuni secondi.

Ognuno dei 3 protagonisti dispone di una piccola barra vitale che una volta esaurita lo porta alla morte, con la possibilità di resuscitarlo infinite volte raggiungendo la lapide che contraddistingue il simbolo dello stesso, in prossimità di un piccolo cimitero.

In ogni livello vi sono vari checkpoint, presso i quali è possibile resuscitare i personaggi in caso di morte, portandoci a raggiungere l’ultimo checkpoint sbloccato per farlo.

Nel corso dei vari stage saremo dunque chiamati più volte a ricorrere alle abilità di tutti i personaggi per sbloccare serrature, eliminare nemici, raccogliere collezionabili e quanto altro ancora.

Lo scopo ultimo del gioco è quello di portare ogni personaggio all’uscita del livello per passare al successivo, partendo dai bassifondi dell’oscuro reame fino al castello del malvagio di turno.

I livelli sono disseminati di nemici e trappole mortali, come burroni, spuntoni, lame rotanti e mostri di ogni tipo. Infinite le vite a disposizione cosi come il tempo per il completamento dei livelli.

Al termine degli stessi ci verranno poste di fronte le statistiche, con il numero di decessi per ogni personaggio, il tempo impiegato per il completamento dello stage e il numero di collezionabili raccolto.

Con lo stick sinistro del Joy-Con si sposta il personaggio, con B si salta e con Y si attacca, premendo invece A si ricorre all’abilità speciale del personaggio, come ad esempio la scivolata con il cacciatore.

Il tutto viene gestito da un comparto grafico in cell shading e colorato, ma dai tratti oscuri sia per i personaggi che le ambientazioni, con una colonna sonora orecchiabile per l’intera durata dell’avventura e dialoghi con sottotitoli italiani.

Non mancano esilaranti battute tra i personaggi al termine di ogni livello. 

Grave Danger vi lascerà incollati allo schermo della Switch per diverse ore, disponibile per l’acquisto sia su Steam che sull’eShop della console ad un costo di 10 euro circa.

Grave Danger Gameplay Trailer

  • 8.4/10
    Grafica - 8.4/10
  • 7.5/10
    Gameplay - 7.5/10
  • 7.7/10
    Sonoro - 7.7/10
  • 6.4/10
    Trama - 6.4/10
  • 7.6/10
    Longevità - 7.6/10
7.5/10

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Recensore, Tester, Blogger e Youtuber, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento videoludico

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato