Assassin’s Creed: The Ezio Collection – Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 22-11-2016 7:39

Ezio Auditore è tornato, questa volta su console di nuova generazione con la raccolta delle sue avventure, la trilogia che ha reso celebre la saga disponibile su Xbox One e Playstation 4, la quale racchiude titoli come Assassin’s Creed II, Brotherood e Revelations in edizione rimasterizzata e completa di tutti i DLC rilasciati nel corso del tempo.

ezio-auditore

Una lama tra la folla

Era l’anno 2009 quando il secondo episodio di una delle saghe più amate dai videogiocatori fece il suo esordio sul mercato. Dopo le vicende che hanno visto Altair come protagonista nella Gerusalemme dei templari, il giocatore è chiamato a vestire i panni di un assassino italiano del Rinascimento, sostituendo Gerusalemme, Acri e Damasco a città come Firenze, Venezia e Forlì. Il gameplay subisce notevoli cambiamenti e migliorie rispetto il titolo originario che ha dato inizio alla saga, rendendo i movimenti meno macchinosi cosi come le arrampicate sugli edifici.

Grazie alla tecnologia di cui oggi disponiamo, è stato possibile rendere le texture e i modelli più realistici rispetto il passato con maggiore cura per i dettagli, nonostante in molte occasioni è possibile notare che si tratta pur sempre di una edizione rimasterizzata della collection. Anche i caricamenti hanno subito delle migliorie, ridotti ma pur sempre presenti tra una sequenza DNA e l’altra.

Assassin’s Creed: The Ezio Collection TRAILER


 

Assassino solitario

Il team di sviluppo ha voluto dare maggiore enfasi alla modalità giocatore singolo, focalizzando l’attenzione del giocatore sulla saga di Ezio Auditore eliminando il multiplayer che nella scorsa edizione aveva deliziato e divertito gli assassini videoludici. La collection di Ezio Auditore prevede solo la storia con una longevità che si attesta sulle 20 ore circa per ogni titolo, se siete giocatori che non si soffermano sul completamento della trama ma hanno intenzione di scovare tutti i collezionabili, scoprire tutti i segreti ed acquistare tutti i contenuti presenti in gioco tra dipinti, vestiari ed armature.

Rubando del denaro o guadagnandolo onestamente, è possibile recarsi presso i negozi della zona per acquistare nuovi capi d’abbigliamento per Ezio Auditore, armature ed armi, dipinti o restaurare la propria abitazione o la città di Roma. Gli introiti incrementano a seconda degli investimenti fatti con la possibilità di prelevare il denaro ricevuto tramite le banche per poi riutilizzarlo. 

Assassin’s Creed: The Ezio Collection GAMEPLAY

Le mille e una lama

Numerose sono le attività che è possibile svolgere nel vasto scenario italiano, dal completamento delle missioni Storia alle gare sui tetti veneziani, dalla restaurazione della città di Roma alla scoperta delle tombe degli assassini, le quali ricompensano il giocatore una volta esplorate tutte, con un completo speciale da Assassino. A differenza dei titoli odierni, nella trilogia, sopratutto nel secondo capitolo sono presenti dei GLIFI da individuare, scansionare con l’occhio dell’aquila e da risolvere per poter accedere ai suoi segreti.

Annoiarsi in Assassin’s Creed: The Ezio Collection è impossibile, oltre a rivivere la vita di Ezio con tutti i miglioramenti che ne conseguono, gli sviluppatori offrono la possibilità a coloro che si sono avvicinati solo recentemente alla saga, di giocare la migliore trilogia di sempre su console di nuova generazione e chi lo sa, forse un giorno aggiungere alla propria collezione gli ultimi titoli rimasti a non aver visto la luce su Xbox One e PS4, ossia Assassin’s Creed, Assassin’s Creed 3, Liberation e Rougue. 

4.0

The Ezio Collection è la prova di come un titolo nonostante abbia molti anni alle spalle, sia in grado nuovamente di attirare a se tutti i fans del franchise che hanno amato la storia di Ezio Auditore da Firenze e che considerano ancora oggi questa trilogia la migliore della serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato