Uno scrittore cita Ubisoft per avergli rubato l’idea per “Assassin’s Creed”

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 19-04-2012 8:49

Uno scrittore di nome John Beiswenger ha citato in giudizio Ubisoft per avergli rubato l’idea realizzando la serie “Assassin’s Creed dal suo libro intitolato Link e pubblicato nel 2003.

Nel libro viene descritto come il protagonista sia in grado di accedere alle sue memorie attraverso un sistema simile all’Animus di Assassin’s Creed. L’autore del libro “Link”, afferma che Ubisoft non si è ispirata ma ha letteralmente copiato il contenuto della sua opera per realizzare il noto videogioco.

Circa due giorni fa, Beiswenger ha presentato la denuncia a Ubisoft presso la corte distrettuale in Pennsylvania. La domanda nasce spontanea, come mai solo 5 anni dopo ha deciso di denunciare la casa francese? L’autore risponde a questa domanda affermando che il campo videoulotico non è il suo forte per questo motivo fino ad oggi era del tutto all’oscuro del contenuto della serie ” Assassin’s Creed”

“Personalmente io mi riterrei fiero che una software house abbia realizzato un videogioco basato su una mia opera ma d’altra parte se non avesse citato la fonte di provenienza della storia o di alcuni aspetti scritti in un mio libro, personalmente avrei prima cercato di discutere con Ubisoft prima di partire in quarta denunciandoli”

Non sappiamo se vi sia stato un dialogo tra l’autore e il creatore della saga o se Beiswenger  dopo aver notato questa somiglianza abbia deciso di denunciare automaticamente Ubiosft. Stiamo comunque parlando di un gioco nato nel 2007, sono trascorsi 5 anni da quando Ubisoft ha proposto ai giocatori questo fantastico progetto che ancora oggi si evolve con nuovi capitoli di cui il terzo è previsto per la fine Ottobre 2012. Voi cosa ne pensate di questa vicenda? Chi ritenete che abbia ragione e perchè? Vi invitiamo a dire la vostra via commento.

Nel frattempo vi ricordiamo che Assassin’s Creed III ci farà vestire i panni di un nuovo assassino americano chiamato Connor, il gioco sarà ambientato durante la rivoluzione americana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato