Sony contro le esclusive : “Sono inutili”

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 07-10-2013 8:25

Adam Boyes

Adam Boyes di Sony, durante una dichiarazione, ha affermato che le esclusive sono inutili, perchè non permettono agli sviluppatori di guadagnare quanto meritano per il lavoro svolto.

Esclusive inutili

Ritengo che le esclusive siano inutili, permettono soltanto a chi produce la console di vantarsi, ma è controproducente per uno sviluppatore, non solo economicamente parlando, in quanto sono limitati nel guadagno dai soli giocatori di una certa piattaforma, ma anche a livello di fama, dato che soltanto chi possiede la piattaforma sulla quale viene rilasciato il titolo, ha la possibilità di giocarci.

Se un team si impegna sodo e desidera che la maggior parte dei giocatori metta le mani sul proprio progetto, dovrà sempre tenere bene a mente che se si tratta di un esclusiva, buona parte di essi non ha modo di testare il titolo.

L’unione fa la forza?

Quello che ha cercato di dire Adame, è che le esclusive sono controproducenti per i singoli sviluppatori e non sono il motivo principale per l’acquisto di una piattaforma. Ora la domanda sorge spontanea. Se non ci fossero esclusive,  i consumatori su cosa si baserebbero per l’acquisto di una console? Immaginatevi un gran turismo su xbox, un forza motorsport su playstation, un the last of us su xbox o un gears of war su playstation, tanto per fare qualche esempio.

A mio parete, il bello delle console risiede proprio nell’esclusività e voi cosa ne pensate? Vi ricordiamo che a partire dal 22 Novembre 2013, sarà disponibile nei negozi, la Xbox One, con Ryse, Dead Rising 3, Forza Motor Sport 5 e molti altri titoli, ad un costo di 499 euro, mentre la Playstation 4, arriverà qualche giorno più tardi, per la precisione il 29 Novembre 2013, ad un costo di 399 euro, e in contemporanea, verranno lanciate esclusive come Killzone Shadow Fall e DriveClub.

Quale console avete intenzione di acquistare?

Commenti (1)

  1. Io sono d’accordo con sony , le esclusive fanno più male che bene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato