Nintendo: Iwata parla del Region Lock

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 03-11-2014 10:05

satoru iwata

Il male più grande che affigge l’industria videoludica, in particolare Nintendo riguarda il Region Lock presente nelle console, un blocco regionale che impedisce a noi europei di giocare a titoli nipponici o americani e viceversa.

Iwata: Il Region Lock è necessario

Sappiamo benissimo che il blocco regionale è una caratteristica non molto amata dai giocatori, si tratta di una grande limitazione per gli acquirenti, necessaria per proteggere gli editori. Stiamo valutando comunque la situazione sebbene la rimozione del blocco non sia una cosa scontata, tuttavia potremmo trovare il giusto compromesso per invogliare i publisher a soddisfare le richieste dei consumatori.

In altre parole Iwata ha affermato che il blocco regionale è essenziale e che non è cosi semplice da eliminare per via degli editori. Si sta cercando un modo per invogliare gli sviluppatori a portare i propri titoli anche in Europa e in altri mercati, lasciando il blocco regionale solo ai pochi e non interessanti titoli. Ad esempio di recente è stato annunciato e rilasciato sul mercato nipponico il nuovissimo Fatal Fame per WiiU con blocco regionale come esclusiva nipponica. Questa notizia ha portato scompiglio tra gli utenti che non hanno esitato a offendere Nintendo o la stessa casa di sviluppo per questa decisione, è stata anche creata una petizione online ma come sapete le petizioni non sempre vengono accolte. Si vocifera che potrebbe arrivare da noi il prossimo anno ma per ora sono soltanto voci di corridoio.

Ci auguriamo che in futuro anche Nintendo come Sony e Microsoft rimuova questa grande e fastidiosa limitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato