DEVOLVER DIGITAL contro Donald Trump

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 03-02-2017 9:20

A distanza di poco tempo dall’elezione del nuovo presidente degli Stati Uniti d’America “Donald Trump“, sono molte le aziende che si sono mosse contro le decisioni dell’attuale presidente e tra queste vi sono Microsoft, Apple, Facebook e Devolver Digital.

Donald Trump malvisto nel settore videoludico

Le nuove direttive di Trump stanno recando non pochi problemi alle aziende ed una di esse è il bando dagli USA di tutti coloro che provengono da paesi musulmani oltre all’imposizione di produrre beni in America e non affidandosi a fabbriche esterni al paese. Il noto publisher di titoli indie Devolver Digital, autore di BroForce, Gential Jousting, Reigns e molti altri, aiuterà gli sviluppatori fermati dal bando anti-immigrazione di Trump ospitando le loro demo alla GDC 2017.

Alcuni sviluppatori provenienti dai paesi banditi, non potranno presentarsi di persona nonostante il prezzo richiesto per l’accesso alla GDC sia stato già pagato e le autorizzazioni necessarie siano state firmate. Devolver Digital si è offerta di ospitare tutti i giochi prodotti da sviluppatori attualmente banditi dal paese e coglie occasione per rilasciare la seguente dichiarazione:

Uno degli aspetti che preferiamo dei videogiochi è la natura globale che va oltre i confini e le differenze culturali. Lavorare con gente diversa proveniente da ogni parte del mondo è uno dei motivi di successo per noi e di maggiore divertimento in ciò che facciamo. Siamo felici di poter creare un potente per alcuni sfortunati sviluppatori di talento che si si ritrovano banditi alla GDC di quest’anno.

La domanda sorge spontanea, siete favorevoli o contrari alle nuove direttive di Trump?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato