Treyarch parla del motore grafico di Call of Duty Black Ops 2

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 15-05-2012 9:24 Aggiornato il: 11-06-2015 10:10

In una recente intervista, Mark Lamia di Treyarch, sostiene che Black Ops 2non ha bisogno di un nuovo motore grafico in quanto potrà vantare di quello già utilizzato nei precedenti titoli della serie nettamente migliorato. 

E’ come se aveste una casa da ristrutturare, e anzichè scegliere di farlo, cambiate abitazione,un discorso simile è possibile farlo con Black Ops II, perchè realizzare un nuovo motore grafico quando è possibile migliorare quello attualmente utilizzato dal team per gli altri titoli della serie?

Abbiamo fatto un lavoro significativo sul motore grafico, migliorandolo nettamente rispetto alla precedente versione, ma non si tratta di un nuovo motore ma di miglioramenti del precedente! Le persone desiderano che realizziamo un prodotto con una grafica innovativa, migliore di quanto abbiamo mai fatto finora, credo che non vi sono problemi nel chiedere una cosa simile, ma bisogna capire che incrementare la grafica diminuisce i frame del gioco, ma con grande gioia posso dirvi che questa volta ci siamo riusciti, abbiamo realizzato un ottima grafica mantenendo 60 frame per secondo!

In pratica, quello che sta cercando di dire Lamia, è che non c’è bisogno di un nuovo motore grafico se è possibile potenziare uno già esistente ed utilizzato negli altri capitoli non trovate? E’ come se acquistate un televisore di ultima generazione dove sono necessari gli occhiali per il 3D e scegliete di acquistare non appena disponibili, un televisore 3D in grado di trasmettere l’effetto 3D senza gli occhiali solo per non acquistare un paio di occhiali per il vecchio modello.

E’ vero che un nuovo modello è sempre da preferire, ma quando è possibile perchè non evitarlo? Dopo tutto se ogni team realizzasse un motore grafico differente per ogni gioco, non riuscirebbe a produrre cosi tanti giochi in pochi anni non trovate? Vi invitiamo a restare con noi per tutte le altre novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato