Code Vein: Nuovi dettagli in Anteprima

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 17-07-2018 8:47

Qualche giorno fa ci è giunta la triste notizia del rinvio di Code Vein, inizialmente previsto per Settembre, sarà disponibile a partire dal 2019, nell’attesa quest’oggi vogliamo condividere con voi alcune nuove informazioni in Anteprima.

Code Vein Anteprima: Nuovi dettagli sul Gameplay

  • Il gioco inizia con l’editor, dove il giocatore può decidere l’aspetto del protagonista
  • Il protagonista è un Redivivo privo di memoria, membro di un gruppo di soldati immortali creati allo scopo di contrastare la minaccia che ha decimato l’umanità
  • I Redivivi sono umani deceduti, riportati in vita tramite un parassita iniettato nel loro corpo, in grado di rigenerare gli organi, conferendo agli esseri dei superpoteri e capacità straordinarie 
  • Il protagonista è dotato del potere di rivitalizzare delle Fonti di sangue sparse per l’intera città, che una volta ripristinate permettono di creare Perle di Sangue, in grado di conferire poteri e abilità varie
  • Tra i nemici incontrati vi saranno Redivivi tramutati in esseri abominevoli e feroci, dopo aver abusato delle Perle di Sangue 
  • Il mondo di gioco ci porterà ad esplorare ciò che ne resta di una città in rovina, composta da spuntoni, cavi elettrici edifici distrutti e grotte 
  • Lungo il percorso è possibile imbattersi in aree nascoste e vie alternative, dove ad attenderci vi sono tesori da saccheggiare e nemici da sconfiggere
  • Il sistema di combattimento ricorda la serie souls like con nemici veloci e in grado di infliggere danni ingenti, costringendoci ad alternare gli attacchi alle parate e schivate, tenendo allo stesso tempo sotto controllo la barra della resistenza 
  • Una delle morti accidentali presenti in gioco, è causata dalla caduta nei burroni 
  • Ogni arma ha le proprie caratteristiche, padroneggiarle tutte è importante per avere la meglio sui nemici  
  • In caso di morte è possibile riprendere la partita dall’ultimo fiore raggiunto ed attivato, facendo comparire allo stesso tempo anche i nemici già sconfitti 
  • Dai fiori è possibile cambiare il partner IA e potenziare il protagonista con i punti esperienza accumulati durante gli scontri 
  • I punti esperienza chiamati Ichor potranno essere spesi anche per curarsi dalle ferite, ripristinando la barra energetica 
  • Presenti i Blood Code, classi equipaggiabili in grado di mutare lo stile di combattimento, tra cui Guerriero, Assassino e Incantatore 
  • Ogni classe disponi di attacchi speciali differenti con la possibilità di creare un set di mosse differente 
  • I compagni controllati dall’intelligenza artificiale sono dotati di poteri differenti, in grado di offrici un valido aiuto in battaglia 

Per ora è tutto, non ci resta che attendere il 2019 per mettere le mani sul gioco, il quale debutterà su PC, PS4 e Xbox One.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato