Anteprima Shogun 2 – Total War

Pubblicato da: noth1ng- il: 18-06-2010 10:16 Aggiornato il: 01-09-2015 9:16

Eccoci a parlare del nuovo Total War creato da Creative Assembly. Shogun 2 è ambientato nel tempo dello Sengoku jidai (1545) e voi avrete la possibilità di cambiare ciò che è stato impersonando uno dei nove daimyo (capo clan) degli altrettanti nobili clan alla conquista di abbastanza territori in Giappone da poter avere la nomina di shogun da parte dell’imperatore di Kyoto.


Il lavoro artistico che è stato fatto per questo titolo è a dir poco impressionante. Sembra che gli sviluppatori abbiano passato un anno intero a studiare l’arte giapponese per realizzare stili artistici nel gioco assolutamente realistici per cose come le icone delle unità, la schermata di vittoria e via dicendo. Inoltre, la tecnologia di Shogun 2 è stata migliorata di netto, rendendo possibile una diversità per ogni stagione in cui avviene una battaglia. Oltre a questo, anche le particelle hanno subito dei trattamenti, per rendere più realistici effeti come una casa in fiamme od un terreno bagnato da una pioggia. Shogun 2 potrà anche vantare di utilizzare le unità più dettagliate di sempre (alcune truppe arriveranno addirittura a 1000 poligoni). Il gioco riuscirà a renderizzare fino a 56000 unità sullo schermo, senza problemi e supporterà le DirectX 9, 10 e 11 (queste ultime, permetteranno di vedere più poligoni senza pesare troppo sulle prestazioni). Un nuovo sistema di luci dinamiche, poi, mostrerà più di 300 fonti di luce differenti, rendendo possibili e gradevolissime le battaglia notturne.

Parliamo un po’ delle armate. Al confronto di Empire:  Total War, la sceltà delle unità in Shogun 2 potrebbe lasciarvi dispiaciuti. Sono solamente 30 le tipologie di unità, ma non è un caso che il numero sia calato così tanto. In realtà, gli sviluppatori hanno voluto favorire l’aspetto tattico del gioco, mantenendo basso il numero di unità, ma differenziandole molto di più per quanto riguarda le abilità (invece che avere dozzine di unità diverse, ma con abilità simili). Comunque, in Shogun 2 ci saranno nuovamente le battaglie navali introdotte con Napoleon: Total War, ma con un’aggiunta, le unità di terra. Non è ancora molto chiaro come gli sviluppatori renderanno possibile l’interazione fra le unità a bordo e quelle a terra, ma sicuramente è qualcosa di molto interessante (pensate solo all’idea di attirare una nave nemica vicino ad una costa per tendergli un’imboscata con i vostri uomini pronti all’attacco dalla terra). Anche gli assedi sono stati rivisitati, in modo da rispecchiare maggiormente l’età feudale del Giappone. Invece che prnedere luogo in castelli da assediare, ci saranno tre diversi tipi di fortezze e cinque livelli di fortificazioni. Invece che difendere la fortezza, solitamente i signori della guerra giapponesi aprivano le porte ai loro nemici per poi tendergli un’imboscata una volta al suo intero. Sono cose che potrete tranquillamente fare in Shogun 2.

Cosa molto interessante e che farà sicuramente piacere ai fan più “antichi” della serie Total War è sicuramente il ritorno dei filmati pre-battaglia con discorso del generale annesso. La particolarità di questo ritorno sta nel fatto che il discorso sarà generato dinamicamente a seconda della fazione che state controllando, quella che state per attaccare e le condizioni (per un totale di 200.000 tipologie diverse).

Per quanto riguarda le navi, saranno principalmente a remi (così era, nell’età feudale giapponese), il che vuol dire poca accelerazione, ma una grande spinta quando andrete dritti. Ripetiamo che ancora non è chiaro come gli sviluppatori riusciranno ad implementare unità di terra a quelle a bordo di una nave durante una battaglia. Quello che è certo è che l’intelligenza artificiale sarà rivisitata e migliorata. Lo studio dietro Shogun 2 sa perfettamente che negli altri Total War i personaggi comandati dal computer non mettevano abbastanza impegno nelle battaglie ed erano piuttosto passivi. Shogun 2 sembra davvero un ottimo titolo, anche se tutt’ora in uno stadio non troppo avanzato di sviluppo. Una maggiore focalizzazione sull’aspetto tattico delle battaglie ed un’intelligenza artificiale rinnovata, sicuramente aiuteranno sia i veterani che i novizi ad avvicinarsi a questo titolo che sarà disponibile nel 2011 in esclusiva per PC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato