Anteprima Outland

Pubblicato da: noth1ng- il: 06-09-2010 8:05 Aggiornato il: 31-08-2015 15:35

Outland è il nuovo titolo degli sviluppatori Housemarque (gli stessi creatori di Super Stardust HD), prodotto dalla Ubisoft e presentato al PAX 2010.  Lo stile di questo gioco sembra piuttosto affascinante, in quanto combina il reto gaming dei platform con quello degli shoot em up. Scopriamolo meglio.

La prima cosa che è possibile notare di Outland è proprio il suo stile grafico. I livelli sono un misto di ambientazioni oscure ed ombrose con alcune lucenti e colorate. Uno dei livelli, ad esempio, è ambientato in una giungla, con piattaforme sospese in aria e adornate di radici ed enormi creature (ragni, per lo più) che aspettano il vostro passaggio.

La trama non è molto pretenziosa, ma piuttosto semplice e basilare. Non viene data una spiegazione dettagliata di quello che vi è accaduto, ma un giorno vi sveglierete e le cose non saranno come dovrebbero essere; così deciderete di mettervi in marcia verso uno sciamano che possa curare questa probabile malattia. Così, come detto precedentemente, vi ritroverete in questo mondo “giunglesco” alle prese con mostri di vario tipo che cercheranno di placare la vostra avanzata verso una risposta.

Dovrete ovviamente affrontare anche dei boss, tra i quali, uno chiamato Golem (che, casualmente, sembra proprio un golem). I boss sono veramente enormi e questo in particolare piuttosto minaccioso con la sua clava.

La particolarità di questo titolo, comunque, sembra riguardare lo strano gioco tra luce e oscurità. Ci saranno nemici oscuri, di luce e neutrali. Ben presto avrete l’abilità di allineare il personaggio al lato di luce o a quello oscuro. Potrete eliminare i nemici solamente avendo il loro colore opposto. Se per esempio cercherete di eliminare un nemico d’ombra quando anche voi siete allineati con l’oscurità, danneggerete voi stessi. Allo stesso modo, assorbire i proiettili del vostro stesso colore, vi curerà invece di diminuire la vostra energia.

Questa particolare modalità di combattimento, dà vita a differenti strategie che il giocatore dovrà mettere in atto durante la sua esplorazione. Ad esempio, in alcune aree, vi troverete a dover evitare una vera e propria pioggia di proiettili improvvisa, dapprima nascondendovi e quindi cambiando il vostro colore per evitare danni piuttosto considerevoli.

Outland è sicuramente un titolo interessante, come tanti degli ibridi che al giorno d’oggi è possibile vedere. In attesa di ulteriori notizie (possibilmente più specifiche) vi diciamo che sarà disponibile su Xbox 360 e Playstation 3 a partire dai primi mesi del 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato