Anteprima Need for Speed: World

Pubblicato da: noth1ng- il: 17-03-2010 8:44 Aggiornato il: 01-09-2015 9:15

Eccoci finalmente giunti a parlare dei primi dettagli del titolo che rivoluziona la serie Need for Speed ma mantiene il fascino di due dei titoli più importanti della saga. Parliamo del MMO (Massively Multiplayer Online) Need for Speed: World, attualmente in sviluppo da Black Box.


Probabilmente molti dei fan della serie che ha visto un leggero declino con il passare del tempo, saranno felici di sapere che i due titoli di cui parlavamo nell’introduzione sono Most Wanted (probabilmente il più apprezzato) e Carbon. Le due ambientazioni dei giochi (più precisamente Rockport e Palmont City) sono state unite per regalare ai prossimi giocatori di NFS:World una grande pista. Detto questo, non sappiamo se potrete aspettarvi il ritorno dei protagonisti dei due titoli sovracitati, EA ha mantenuto tutto questo molto segreto, rivelando solamente che NFS:World avrà una trama di qualche tipo.

Questo titolo è stato specificamente creato per poter girare sia su PC o computer portatili di ultima generazione che su vecchi notebook poco utilizzati. I comandi sono piuttosto semplici, in quanto parliamo pur sempre di un gioco di corse automobilistiche. con W A S D controllerete il vostro veicolo, dall’accelerazione al freno. In ogni caso, Black Box ha già dichiarato di voler implementare il supporto per dei controllers ed alcuni volanti.

Attualmente il titolo ha appena passato la fase di closed beta ma sappiamo già che nella modalità online sarà possibile giocatore fino ad un massimo di 8 giocatori per gara. Aprendo la mappa potrete vedere la posizione degli altri giocatori ed in caso abbiate degli amici in lista, potrete filtrare la mappa per vedere solamente loro e raggiungerli più facilmente. Cliccando su un giocatore verrete automaticamente trasportati sulla sua posizione e, nello stesso modo, potrete anche avviare facilmente scontri singleplayer e multiplayer.

Il gameplay non è proprio come ve lo aspettereste da un titolo di NFS. Essendo un titolo completamente online, gli sviluppatori hanno deciso di rivoluzionarlo per renderlo più dinamico. Infatti, durante le vostre corse, sulla pista potrete trovare dei power-ups, che in pochi attimi riusciranno a sconvolgere le sorti delle gare. Questi bonus sono di vario genere: da una sorta di magnete per il traffico che lo farà concentrare in un punto, al classico turbo per evadere facilmente da un inseguimento di polizia fino ad arrivare ad un interessantissimo bonus che vi permetterà di aggiungere un giro in più alla gara a cui state partecipando, dandovi la possibilità di recuperare facilmente in caso non siate posizionati primi. Ovviamente questi power-ups hanno un tempo di ricarica e dovrete quindi attendere che esso scada (sembrerebbe essere un minuto circa) prima di poterli riutilizzare. Avrete anche un set limitato di questi power-ups, ma potrete collezionarne altri anche alla fine della corsa.

Uscendo vincitori da una gara vi farà guadagnare anche punti reputazione e denaro, che successivamente potrete spendere per “pimpare” la vostra automobile. Nella build finale del gioco, oltre alla classica vernice e disegni applicabili, potrete aggiungere delle componenti che influenzeranno anche la stabilità di guida del vostro mezzo. In NSF:World è stato integrato un sistema di livelli: quando guadagnerete abbastanza punti reputazione, il vostro profilo salirà di un livello. Ad ogni passaggio di livello potrete scegliere come bilanciare la vostra automobile aggiungendole abilità come del tempo aggiuntivo per il NOS, la possibilità di rendere la vostra automobile più resistente ed addirittura un’abilità che vi renderà praticamente indistruggibile (molto utile se un avversario cercherà di utilizzare il bonus del magnete per il traffico su di voi).

Ovviamente in NFS:World ci saranno moltissime macchine famose, grazie alle licenze acquistate dalla EA. Aspettatevi anche nuove modalità, nuove macchine e nuove piste dopo la distribuzione ufficiale del titolo. Quello che ancora non è molto chiaro è il costo di tutto questo. Sembrerebbe che EA punti a dare la possibilità di giocare gratuitamente fino ad un certo livello, raggiunto il quale dovrete cominciare a pagare per continuare (ma ancora nulla è stato ufficializzato o dichiarato). Se volete sapere di più su Need For Speed: World rimanete sintonizzati su Gamerbrain ed attendete la sua distribuzione prevista per questa primavera esclusivamente su PC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato