Anteprima End of Nations

Pubblicato da: noth1ng- il: 03-05-2010 8:12 Aggiornato il: 01-09-2015 9:16

Trions Studios, insieme a Petroglyph (sviluppatori di Las Vegas), stanno lavorando con fervore ad un nuovo titolo MMORPG che si chiamerà End of Nations. Questo titolo è si di un genere già visto e sentito, ma cerca di distanziarsi dagli altri grazie ad alcune caratteristiche che andremo a scoprire nel corso di questa anteprima.


In End of Nations potrete prendere posto tra una delle delle due fazioni presenti; anche se in realtà saranno tre, considerata la presenza di una fazione controllata dal computer chiamata Order of Nations. Proprio quest’ultima sarà il vostro principale nemico in fatto di PvE (Player-versus-Enviroment) che guiderà i vostri progressi nella trama principale del titolo. In ogni caso, per prendere il controllo del mondo dovrete partecipare ai PvP (Player-versus-Player), ovviamente contro i giocatori della fazione avversaria. Gli sviluppatori al momento non hanno voluto rivelare molto circa il PvP, ma sappiamo che sarà possibile entrare ed uscire dalle istanze a proprio piacimento.

Le professioni che potrete scegliere sono tre: tank commander, strike commander e artillery commander. I tank commander sono specializzati nei carrarmanti e sono la classica forza bilanciata fra potenza di fuoco e difesa. Gli strike commander, invece, sono specializzati in veicoli più piccoli e veloci (ma meno difesi). Infine, gli artillery commander sono ancora meno difesi, ma grazie ai loro attacchi dalla distanza possono essere devastanti. Ognuna di queste professioni beneficia di alcune di alcune abilità speciali e bonus, che in ogni caso non sbilanciano nessuna delle tre. Inoltre, nessuno vieta ad un tank commander di assoldare qualche veicolo leggero per una missione particolarmente intensa. Tutte le battaglie potranno essere cercate attraverso la War Room, dove potrete vedere anche punti chiave nel quale la vostra fazione sta perdendo terreno e ha bisogno di una mano.

Da ricordare la possibilità di creare un quartier generale (in realtà sarà il vostro vero e proprio avatar) che non sarà presente nel mondo reale, ma istanziato. Potrete crearlo come meglio credete e quindi migliorarlo con aggiunte come un aereoporto (molto interessante, in quanto vi darà la chance di utilizzare devastanti attacchi aerei). Attraverso la war room potrete accedere all’armeria, dove sono custoditi tutti i vostri veicoli. Col passare del tempo, collezionerete vari carrarmanti, cannoni per l’artiglieria e veicoli leggeri fino a creare un enorme garage. Successivamente potrete modificarne i colori e personalizzarli come meglio credete. Ogni vostro mezzo avrà un valore espresso in punti ed ogni istanza avrà un valore di punti massimo da non superare (ad esempio, un’istanza da 500 punti, vi permetterà di utilizzare 8 o 9 carrarmati della vostra armeria).

I nemici (quelli della fazione Order of Nations) avranno le stesse vostre possibilità, ma in ogni caso nella maggior parte dei casi non dovreste avere grosse difficoltà a sconfiggerli (ammesso che sappiate bilanciare al meglio la vostra “armata). Questo vale fin quando arriverete a scontrarvi con uno dei boss. In un’istanza di livello 10 o 20 in cui vi troverete a fronteggiare un enorme nave da guerra armata di missili ed impulsi elettromagnetici. Boss di questo genere avranno sicuramente bisogno di una buon team-play.

Sìcuramente, End of Nations vuole creare qualcosa di unico nel genere dei MMORPG ed arrivati a questo punto, sembrerebbe che ci stia riuscendo. Sembra quasi un ibrido fra un MMORPG e un RTS (Real Time Strategy). I mezzi che raggrupperete nel corso del tempo, saranno persistenti e cresceranno per quanto riguarda le abilità e l’esperienza. Inoltre, l’inserimento di un PvE è ottimo per chi non ha bisogno o voglia di partecipare ad un PvP. Le istanze, come avrete notato, saranno varie, grandi e con un boss alla fine di ognuna di esse. Se questa anteprima ha destato il vostro interesse, sappiate che End of Nations non ha ancora una data ufficiale, ma che sarà distribuito nel 2011, in esclusiva per PC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato