Anteprima Darksiders

Pubblicato da: noth1ng- il: 22-05-2009 8:41 Aggiornato il: 30-11-2015 10:04

Un nuovo gioco per THQ che si prepara a portarvi tutti in una vera e propria apocalisse. Sarete traportati in una vera e propria guerra tra angeli e demoni nei panni di War, uno dei quattro cavalieri dell’apocalisse.


Il mondo è arrivato ad una fine terrificante. L’umanità rimanente ammonta a detriti e sabbia per le strade. Purtroppo, però, questa non è la vostra apocalisse. Una strana e malvagia forza ha liberato questa violenza e voi siete visti come i colpevoli.

Certo, l’apocalisse non è poi così innovativa come background per un videogioco. Molti sviluppatori hanno utilizzato questo “sfondo” per i loro lavori. Ma quel che distingue Darksiders dagli altri, sono i dettagli con cui il gioco è stato realizzato, anche grazie all’immaginazione del fumettista Joe Madureira (direttore creativo, in Darksiders). E’ un look molto particolare che rende il mondo in cui vi ritroverete gotico e moderno allo stesso tempo.

Grazie ad una dimostrazione  è stato possibile ammirare la grandissima quantità di personaggi e battaglie presenti in questo titolo, che emozionerebbero qualsiasi gamer si ritrovasse davanti a questo videogioco. Durante l’avventura vi ritroverete ad ammirare sequenze come queste: la facciata di un gigantesco palazzo in caduta libera fino alle fondamenta, rivelandosi come un golem fatto di macerie; una battagliata con una misteriosa creatura demoniaca chiamata Phantom General, in un vero e proprio ring di fuoco ed una battaglia con un boss simile ad un drago che eliminerete solamente quando riuscirete a strappare le sue ali a mani nude.

Anche se c’è molta violenza, Darksiders è un gioco che si focalizza pesantemente sull’esplorazione ed il progresso dei personaggi. Una delle caratteristiche del vostro personaggio è che ha perso molti dei suoi poteri. Riuscirete, però, a “equilibrare” questa mancanza, recuperando abilità ed armi nel corso del gioco. Recupererete le abilità più potenti, seguendo la storia e dopo aver superato con successo alcuni “dungeons”, ma potrete anche comprare da un mercante di nome Vulgrim, che sarà felice di vendersi miglioramenti per il solo prezzo di qualche anima. Potrete recuperare questo tipo di “moneta” praticamente da tutto ciò che è distruttibile nel gioco, dagli umani zombificati che girano per le strade a vecchie scrivanie in uffici, ed è intesa per essere come un riconoscimento per aver perso del tempo nel visitare il gioco, invece che saltare da un boss ad un altro.

Tornando alla dimostrazione di cui sopra, vi parliamo di quando War si ritrova in un garage. Qui sarà possibile testare le vostre abilità acrobatiche, saltando enormi baratri, camminando sui cornicioni, aggrappandosi ai tubi del soffitto e scalando muri propriamente adibiti per questa azione. Quando un’orda di zombie vi accerchierà, potrete anche dare sfogo all’enorme spada di War. I controlli sembrano svolgere un buon lavoro, bilanciando i comandi sia per il platforming che per i combattimenti, senza richiedere eccessivo lavoro per entrambi. Dovrete semplicemente premere il salto se War dovesse cadere mentre si trova su di un muro e trovare la giusta tempistica per l’attacco, sfoderando così delle combo micidiali. Nella parte superiore del garage, War si trova a fronteggiare un “mini-boss”, eliminabile tirandogli contro qualsiasi cosa trovasse, prima che lo caricasse come un vero e proprio toro.

Il mondo di Darksiders è completamente aperto ed esplorabile, ma alcune aree saranno offlimits fin quando non avrete imparato un’abilità richiesta per accedervi. Questo continuo senso di progresso, amalgamanto ad armi ed abilità migliorabili, fanno di Darksiders un ottimo titolo, disponibile su PS3 e Xbox 360 a partire dal prossimo Agosto.

Video Games | Darksiders | E3 2007 Gameplay Montage
XBox 360 | Playstation 3 | Nintendo Wii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato