Ultra Space Battle Brawl: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 29-07-2018 7:39 Aggiornato il: 29-07-2018 7:41

Non è un picchiaduro ne un beat’em up, è Ultra Space Battle Brawl, un gioco basato sulle regole dell’Hockey virtuale e del Pong, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione dopo aver messo le mani sull’edizione Switch del gioco. 

Ultra Space Battle Brawl Recensione

Come anticipato, Ultra Space Battle Brawl ci fa vestire i panni di 10 differenti personaggi, in scontri spaziali, dove lo scopo è quello di distruggere la barriera difensiva dell’avversario per poi colpire la barra vitale con la pallina in campo fino ad azzerarla completamente.

Se avete giocato il Pong o l’Hockey virtuale, allora riconoscere le medesime meccaniche di gioco. Dopo aver scelto tra la modalità Storia e Versus e il personaggio che volete utilizzare, si parte con uno scontro dopo l’altro, con la differenza che la modalità Storia presenta delle cutscene mentre la Versus è rivolta a coloro che vogliono cimentarsi fin da subito in partite 1 VS 1, 2 VS 2, 1 VS 2 e 2 VS 1.

Ogni personaggio dispone di un equipaggiamento ed abilità proprie, differenziandosi anche nelle statistiche come potenza, velocità e tipologia di attacco. 

Ogni scontro come avviene nei picchiaduro richiede 2 vittorie per proseguire, lo scopo è quello di colpire la pallina in campo facendola rimbalzare contro i difensori della barra energetica del nemico, dopo averli spazzati via è possibile mirare direttamente la vita dell’avversario, riducendola drasticamente ad ogni colpo.

Tramite l’HUD è possibile tenere sotto controllo sia la barra della vita suddivisa in 5 tacche,equivalenti al numero di colpi richiesti per vincere lo scontro, che la barra del potenziamento, che una volta carica permette di eseguire una devastante combo.

Semplici e immediati i comandi di gioco, con lo stick sinistro si sposta il personaggio, con il tasto Y si attacca e con la pressione di un secondo si esegue la combo una volta caricata la barra blu. 

In ogni scontro è presente il timer che assegna la vittoria del round a colui che dispone di una barra energetica maggiore. Progredendo nella Storia e ultimandola con ogni personaggio, è possibile sbloccare delle immagini da visionare nella galleria fotografica.

5 gli stage a disposizione che si differenziano in barra energetica e sistema di protezione della stessa, ambientati nei principali pianeti del sistema solare, ossia Terra, Marte, Venere, Giove e Saturno. 

Tramite le impostazioni è possibile  gestire il volume degli effetti che della musica, selezionare la lingua tra inglese, giapponese, indonesiano e Ultra, e attivare o meno la vibrazione, la quale risponde egregiamente ad ogni colpo inferto o subito. 

La disponibilità fin da subito di tutti i lottatori e l’assenza di minigiochi o modalità aggiuntive rende Ultra Space Battle Brawl abbastanza ripetitivo e monotono nel tempo, con incontri sempre uguali, nonostante le abilità dei personaggi.

Il tutto gestito da un comparto grafico in pixel art con una colonna sonora che richiama i retrogames degli anni 90.  Un simpatico passatempo per sfidare gli amici sul grande schermo o in mobilità, grazie alle funzionalità offerte dalla Nintendo Switch.

Il gioco è disponibile per l’acquisto ad un costo di 12.99€ circa. 

Ultra Space Battle Brawl Gameplay Trailer

  • 6.5/10
    Grafica - 6.5/10
  • 6.4/10
    Gameplay - 6.4/10
  • 6.8/10
    Sonoro - 6.8/10
  • 7.5/10
    Longevità - 7.5/10
6.8/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato