Skelattack: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 06-06-2020 7:47

Vi è mai capitato di trovarvi di fronte un gioco annunciato e rilasciato quasi in concomitanza?

E’ quello che è successo con Skelattack, un platform distribuito da Konami e giunto qualche giorno fa su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

Naturalmente quando si tratta di novità non ci lasciamo sfuggire nulla, non abbiamo esitato a giocarlo per voi ed oggi vogliamo condividere la Recensione di Skelattack

Skelattack Recensione

Siete appena morti e vi risvegliate in un villaggio i cui abitanti sono scheletrici, no, non è Coco. Nei panni di Skully e del suo fidato compagno di viaggio che altri non è che un pipistrello, dovrete aiutare gli abitanti del regno ad impedire agli umani di impadronirsi del Blue Flame, una sacra reliquia in grado di donare la vita.

Come ogni città che si rispetti non può mancare il Fabbro dove forgiare nuovi equipaggiamenti, il Mago pronto a sbloccare, migliorare e potenziare le vostre abilità e una taverna dove fare casino in compagnia dei propri amici pelle e ossa.

Skelattack è dunque un gioco di ruolo? E’ un platform 2D a scorrimento frustante e impegnativo al punto giusto, in cui è possibile sbloccare ed equipaggiare armi ed oggetti vari, composto da svariati Dungeon ricchi di pericoli e collezionabili da recuperare.

Dopo aver assistito al dialogo con i primi personaggi, purtroppo in lingua inglese, verrete lasciati liberi di avventurarvi nel vostro primo Dungeon, dove farete la conoscenza di un nemico di nome frustrazione.

Avete presente Celeste? Skelattack nonostante non sia così impegnativo come quest’ultimo, vi farà morire, morire e morire ancora e ancora a causa degli spuntoni presenti nei livelli.

Un salto mal calibrato per recuperare un oggetto o raggiungere una piattaforma, comporterà la perdita della vita, la quale per vostra fortuna non prevede un gameover, ma solo la perdita delle gemme blu raccolte, che potranno essere recuperate nuovamente nell’ultimo punto raggiunto.

Naturalmente non vi ritroverete per l’intera durata dell’avventura a giungere solo alla fine di ogni Dungeon, ma farete la conoscenza di svariati personaggi lungo il cammino, pronti a chiedervi dei favori da portare a termine.

In ogni livello non mancano poi i nemici da sconfiggere, consumabili e oggetti vari da raccogliere, documenti pronti ad arricchire la trama con nuove informazioni e luoghi segreti da scoprire, rompendo delle pareti con la propria arma.

Dovrete recuperare chiavi per sbloccare le serrature, assicurarvi di accumulare il maggior numero di Blue Flame ed usare gli equipaggiamenti e le abilità del protagonista per saltare di muro in muro, raggiungere le piattaforme varie ed uscire fuori da spiacevoli situazioni.

Skully non può schivare gli attacchi e tanto meno pararli, ciò comporterà degli scontri in stile botta e risposta, in cui prenderle è inevitabile, per tanto avrete bisogno di avere sempre una scorta di pozioni per ripristinare la salute.

Avrete a disposizione non solo armi da mischia ma anche dalla distanza, utilizzabili per eliminare i nemici senza sporcarvi le ossa. I Dungeon spaziano in varie ambientazioni, nonostante le meccaniche di gioco siano le medesime per l’intera durata dell’avventura.

Salta, dialoga, combatti e raccogli. Un platform in cui l’Humor non manca, dato dalla presenza di insegne scheletriche pronte a ricordare al protagonista che può morire….. di nuovo!

Sul fronte grafico come anticipato il titolo è un 2D realizzato a mano, dai personaggi e scenari alle animazioni, conferendo allo stesso un design visto anche in capolavori come Wonderboy.

Nonostante l’assenza del supporto italiano, Skelattack riesce a divertire e intrattenere il giocatore, mettendo a dura prova la vostra pazienza ed abilità, dopotutto se provenite da titoli simili, avrete capito cosa intendiamo.

Un titolo che vi consigliamo di non lasciarvi sfuggire, il quale si colloca in un periodo in cui le grandi uscite sono ancora distanti di settimane o mesi.

Skelattack Gameplay Trailer

  • 8/10
    Grafica - 8/10
  • 7.5/10
    Gameplay - 7.5/10
  • 7/10
    Sonoro - 7/10
  • 7.8/10
    Trama - 7.8/10
  • 7.7/10
    Longevità - 7.7/10
7.6/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato