Recensione : Luigi’s Mansion 2

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 20-04-2013 8:33 Aggiornato il: 20-04-2013 8:58

A distanza di 10 anni circa, dal primo titolo approdato in esclusiva GameCube, Luigi’s Mansion ritorna in un fantastico seguito, disponibile esclusivamente su Nintendo 3DS.

luigis-mansion-2

Oggi, vogliamo condividere con voi la nostra recensione dopo aver messo le mani su questo capolavoro che sta facendo parlare molto di se in questo ultimo periodo, per non parlare delle milioni di copie vendute non solo in Europa e USA, ma anche nel paese del sol levante.

Re Boo è tornato!

Dopo aver salvato Super Mario dalle grinfie spettrali di Re Boo ed aver riportato l’ordine e la pace nella mansione abbandonata, Luigi si prende una meritata vacanza di 10 anni!  Nel frattempo, Re Boo riesce a fuggire dal quadro nel quale è stato intrappolato alla fine del primo capitolo, e decide di fare in 5 pezzi la luna oscura che teneva in riga tutti i fantasmi, rendendoli docili come agnellini. Con la rottura della luna in 5 frammenti, i fantasmi perdono il controllo e lo scienziato è costretto a fuggire cercando riparo in un piccolo rifugio da dove contatterà Luigi per chiedere nuovamente il suo aiuto.

Luigi dovrà quindi recuperare i 5 frammenti di luna sparsi per Cupolandia, ognuno di essi situato in una differente mansione, custodito da un Boss. Soltanto una volta uniti tutti i pezzi della luna oscura, potrà sconfiggere nuovamente Re Boo.

Le 5 Mansioni

A differenza del primo capitolo in cui vi era una sola villa molto grande da esplorare, con numerose stanze da aprire, in Luigi’s Mansion 2,vi sono 5 mansioni differenti, ognuna di esse grande circa la metà della dimora di Luigi’s Mansion su Game Cube. Ogni mansione si differenzia da un altra non solo per i fantasmi che la abitano o lo scenario ma anche per la tipologia. Le mansioni che visiterete nel corso del gioco sono le seguenti :

  • Una mansione accogliente che ricorda vagamente quella vista nel primo capitolo
  • Una mansione acquatica ricca di vegetazione
  • Una mansione del tempo, suddivisa in due torri gestite da meccanismi e orologi
  • Una mansione ghiacciata, uno scenario innevato e glaciale
  • Una mansione di grandissime dimensioni che racchiude le caratteristiche di tutte le mansioni precedenti

luigis-mansion-2 (1)

Aspirapolvere, Flash e rileva oggetti e presenze

Luigi come nel primo capitolo, potrà vantare del suo fedelissimo aspirapolvere potenziato, in grado di catturare  i numerosi fantasmi che incontrerà nel corso del gioco. L’aspirapolvere è in grado sia di aspirare che espirare, permettendo a Luigi di appendersi a palloni galleggianti o azionare degli interruttori circolari.

Nel corso del gioco, lo scienziato donerà a Luigi diverse invenzioni per agevolarlo nella ricerca dei frammenti, tra queste troviamo un sistema in grado di scattare un flash per immobilizzare i fantasmi e un rileva oggetti e presenze nascoste, utile per scoprire oggetti segreti o catturare i Boo sparsi per le mansioni.

I custodi dei frammenti

In ogni mansione vive in un differente fantasma molto più potente degli altri, al quale è stato assegnato da parte di Re Boo, un differente frammento di luna che dovrà custodire e difendere da Luigi. Le varie mansioni sono suddivise in livelli, una volta completati quelli principali, bisognerà affrontare e sconfiggere il Boss per recuperare il frammento di Luna. Da un ragno gigante ad una scala di proporzioni epiche, fino ad arrivare ad un mostro di ghiaccio. Spetterà a voi scoprire i punti deboli di ogni boss e sconfiggerlo. Una volta recuperato il frammento di luna, lo scienziato lo analizzerà e pulirà dalla contaminazione dei fantasmi. Per ogni frammento recuperato, una nuova mansione verrà aggiunta alla mappa principale del gioco.

luigis-mansion-artwork-3

Il museo dei fantasmi

Se vi ricordate nel primo capitolo, era possibile recarsi in una sorta di museo dove era possibile vedere i fantasmi catturati nel corso del gioco, rinchiusi per sicurezza dallo scienziato all’interno di quadri. Anche nel secondo capitolo torna questa modalità ma leggermente differente. I fantasmi potranno essere visualizzati in uno spettrometro che indicherà non solo il nome ma anche la potenza di ognuno di essi espressa in Watt. Nel museo sarà possibile visualizzare anche i propri stati quali le gemme raccolte, il denaro guadagnato e cosi via dicendo. In ogni mansione vi sono numerose gemme nascoste e spetterà a voi trovarle tutte.

Caccia ai Boo e ai livelli segreti

In ogni livello della mansione, vi è un Boo da individuare e catturare. Una volta catturati tutti i Boo, potrete accedere ad un livello segreto situato dopo il Boss. Riuscirete a individuare e catturare tutti i Boss presenti nel gioco? Che la caccia abbia inizio!

Il comparto multiplayer

Per la prima volta nel gioco, gli sviluppatori hanno inserito il comparto multiplayer, che permetterà ai giocatori di divertirsi in co-operativa locale o online. Sarà possibile collaborare con gli altri giocatori per catturare tutti i fantasmi all’interno di una torre, piano per piano. Riuscirete con i vostri amici a giungere in Cima e diventare degli acchiappa fantasmi?

3ds_lmansion_1_illu01_e3_18397.nphd

La strutturazione dei livelli

Ogni qual volta Luigi si recherà in una nuova mansione,dovrà prima di tutto scoprire dove è situato il frammento e successivamente cercare di recuperarlo. La prima missione di ogni mansione sarà una sorta di ricognizione, dopo di che dovrà entrare all’opera. In alcune mansioni sono presenti dei Toad da salvare che prima di essere stati intrappolati da Re Boo hanno scattato delle foto alle attività dei fantasmi. Una volta recuperati potrete analizzare le fotografie e scoprire dove è stato portato il frammento di luna. Per giungere al boss che custodisce i frammenti non sarà facile, in quanto i fantasmi vi ostacoleranno in ogni modo.

Monete, verdoni, gemme, ossi dorati e cuori

In ogni livello, gli sviluppatori hanno nascosto soldi in formato cartaceo e monetario, gemme preziose, cuori per ricaricare l’energia e ossi dorati che permetteranno ai giocatori di continuare a giocare dopo aver perso la vita senza dover ricominciare i livelli, trovarli non sarà facile, bisognerà esplorare tutti li oggetti presenti in ogni singola stanza, alcuni di essi nascosti o attivabili con un meccanismo.

Trovare almeno un OSSO significa poter continuare a giocare in caso di morte, e nei livelli con una lunga longevità, non avere un osso è al quanto pericoloso. Per cui esplorare ogni stanza prima di progredire con la missione in corso è importante. I soldi guadagnati permetteranno di sbloccare dei potenziamenti per le varie abilità o armi di Luigi.

Conclusioni

Luigi’s Mansion 2 è in grado di offrirvi ore e ore di divertimento, anche se alcuni livelli di gioco risultano ripetitivi e competitivi rispetto al primo capitolo. Il team di sviluppo ha voluto incrementare leggermente la difficoltà di gioco al punto tale da spingere i giocatori a lanciare il 3DS in aria o a terra. Dai punti in cui Luigi dovrà camminare su un asta di legno senza cadere giù ai combattimenti con molteplici fantasmi nel medesimo istante per non parlare di alcune sfide introdotte dal team.

Se siete alla ricerca di una nuova IP che vi tenga giornate intere incollate al display, e se avete apprezzato il primo capitolo su GameCube, allora non vi è altro da fare che recarvi in un negozio specializzato ed acquistarlo. Acquisto più che meritato, questo è poco ma sicuro.

PRO :

  • Una trama interessante
  • Scenari completamente inediti
  • Un comparto multiplayer co-operativo

Contro :

  • Alcuni livelli ripetitivi
  • Assente il museo dei fantasmi da esplorare
  • Pochi potenziamenti a disposizione

Voti

  • Gameplay : 8
  • Sonoro : 9
  • Grafica : 8.5
  • Longevità : 9

Voto finale : 8.5