[Recensione] Lovely Planet

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 04-01-2016 10:25 Aggiornato il: 15-02-2017 10:04

Sono trascorsi 2 anni dall’ultima volta che vi abbiamo parlato di Lovely Planet, ed oggi siamo qui per condividere con voi la nostra Recensione sulla versione Xbox One del titolo uscito da tempo su Steam e previsto sullo Store di Microsoft per la console nextgen tra pochi giorni.

lovelyplanet xbox one

Lovely Planet: Quando i cubi urlano

Lovely Planet è uno sparatutto frenetico, molto colorato e anche insolito con scenari e nemici fuori dal comune, il che ci riporta alla mente titoli come Katamari in cui lo scopo del gioco è privo di un qualsiasi senso logico ma è in grado di strappare qualche risata di tanto in tanto. In questo FPS bisogna completare i numerosi livelli sparando a più non posso con un fucile giocattolo ai cubi malefici, evitando di colpire gli innocenti.

La particolarità del titolo risiede nel suo comparto grafico molto originale, con una modellazione poligonale semplice e texture realizzate in cell shading, prive di un qualsiasi bordo. Nessuna storia, entità del protagonista o potenziamenti a disposizione,  livelli suddivisi in vari mondi con scenari differenti ma con gli stessi o quasi nemici pronti ad urlare ad ogni colpo ricevuto, come se fossero animati.

Per eliminare i nemici basterà colpirli una sola volta, lo stesso discorso è valido anche per il giocatore, e spesso vi ritroverete a dover iniziare nuovamente il livello a causa di errori, cadute o per aver subito un lieve danno, con caricamenti del tutto inesistenti, difatti dalla morte al respawn passeranno pochi nano secondi, ciò è stato reso possibile grazie alla semplicità del gioco stesso con elementi che non appesantiscono il titolo e che lo rendono giocabile dall’inizio alla fine senza cali di frame.

lovely planet

Dal Giappone con colore

L’arma in dotazione non solo servirà per eliminare i nemici, ma anche per spiccare il volo da una piattaforma all’altra tramite la pressione del dorsale sinistro. I livelli che caratterizzano questo folle sparatutto sono ambientati nei cieli, e per spostarsi da una zona all’altra spesso si dovrà prestare molta attenzione a non cadere di sotto, saltando con il giusto tempismo. Nei primi livelli ci vengono illustrati i comandi da utilizzare per sparare, saltare, muoversi nello scenario e l’obiettivo da raggiungere per concludere il livello, un’asta molto lunga a volte situata in posizioni strategiche e circondata da nemici.

Alcuni nemici resteranno semplicemente immobili, altri invece spareranno dei cubi viola a raffica. Non solo gli avversari ma anche gli ostacoli o gli errori commessi durante un salto potrebbero causare il reset del livello, a volte infatti vi troverete a premete X e ricominciare il livello per un salto andato male, o per aver tralasciato qualcosa in zone non più accessibili. Lovely Planet è un gioco basato su sfide e punteggi, ogni fine livello verrete premiati per il tempo impiegato, le vite perse e ovviamente i nemici sconfitti.

Sul fronte audio L.P presenta una colonna sonora che si sposa alla perfezione con il comparto grafico, musiche che variano di mondo in mondo,frenetiche, divertenti e che ricordano il Giappone per certi versi, è facile dedurre infatti di come gli sviluppatori siano appassionati del paese del sol levante, introducendo al suo interno elementi tipici e scritte nipponiche sia nei menu che dopo aver eliminato i nemici.

Conclusione

Premetto che ho amato la versione STEAM e non mi sono lasciato sfuggire la possibilità di rigiocarlo su XBOX ONE che ovviamente come su PC supporta gli obiettivi sbloccabili. Uno sparatutto colorato e frenetico, divertente e originale, ottimo per scacciare la noia e trascorrere un buon tempo.

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Recensore, Tester, Blogger e Youtuber, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento videoludico

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato