[Recensione] Leo’s Fortune

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 09-09-2015 18:00 Aggiornato il: 08-09-2015 17:37

In questo ultimo periodo sono molti i giochi Android che arrivano su Xbox One, a volte grazie alle richieste dei giocatori, altre volte su decisione degli sviluppatori risultando non adatti ad una console, restando giochi pensati e ottimizzati per dispositivi mobile.

Leo’s Fortune

Leo’s Fortune:  La palla baffuta scivola su XBOX ONE

Avrete sicuramente intuito che oggi vi parleremo della versione Xbox One del gioco, uscito inizialmente su smartphone e tablet diverso tempo fa, e solo da qualche giorno rilasciato anche sulla console di Microsoft. In Leo’s Fortune vestiamo i panni di una buffa palla di pelo baffuta che partirà verso una lunga avventura alla ricerca del suo amato denaro sparito misteriosamente. La versione per console ripropone meccaniche di gioco simili a quella mobile ma con un comparto grafico leggermente migliorato, sia per quanto riguarda le espressioni e le animazioni del protagonista che per gli scenari che a volte sembrano usciti da un dipinto.

Lo scopo del gioco è quello di completare i numerosi livelli scivolando sui terreni come fossero oliati, evitando di colpire gli spuntoni o di cadere nel vuoto durante le fasi di volo, recuperando dei collezionabili presenti in ogni (o quasi) livello. Anche se la trama ci è sembrata molto sciatta e scontata, ci siamo divertiti a completare le avventure di Leo, tenendo bene a mente che si tratta pur sempre di un gioco pensato per mobile e portato su nextgen ad un costo che non giustifica la qualità dello stesso. I mondi che compongono il gioco si dividono in pochi ma a volte dei lunghi livelli rigiocabili all’infinito, nei quali bisognerà arrivare a destinazione nel minor tempo possibile e senza morire se si desidera ottenere gli ambiti obiettivi.

Leo’s Fortune 3

Un livello di sfida da primati

Anche se inizialmente Leo’s Fortune potrebbe sembrare facile da completare, a volte il livello di difficoltà diventa cosi frustrante da costringere il giocatore a ripetere (per fortuna all’infinito) alcune sessioni partendo dal checkpoint più vicino, nella maggior parte dei casi in prossimità dell’ultima posizione raggiunta da vivi! Nei livelli sono sparse numerose monete che serviranno per far crescere il bottino di Leo e allo stesso tempo per ottenere una buona valutazione.Leo potrà vantare su differenti abilità per completare gli scenari e raccogliere tutte le monete, dalla lievitazione gonfiandosi come un pesce palla, alla caduta verso il basso simile ad un macigno, indispensabile per sollevare delle piattaforme, passando per cunicoli molto stretti e saltando di parete in parete come fosse Prince of Persia.

A volte bisognerà agire di astuzia, altre volte tempestivamente per attivare meccanismi con i quali è possibile interagire semplicemente toccando dei pulsanti posti in posizione strategiche da costringere il giocatore a tentare la sorte, evitando di urtare gli spuntoni che causeranno la morte istantanea della baffuta palla di pelo. Uno dei fattori che rende Leo’s Fortune avvincente e divertente da giocare, risiede nell’assenza dei caricamenti, portando il giocatore nel vivo dell’azione secondo dopo secondo, passando al livello successivo o riprovando quello già affrontato in men che non si dica.

Leo’s Fortune 2

Conclusioni e impressioni

Nonostante sia dell’opinione che un gioco pensato per mobile deve restare tale, sono rimasto soddisfatto dal porting su Xbox One delle avventure di Leo, un titolo che è stato in grado di destare la mia attenzione durante tutta la sessione di prova, un gioco che non mi ha mai costretto a sbadigliare nonostante il gameplay non subisca cosi tante variazioni da stupire il giocatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato