Recensione In Between

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 02-06-2016 10:07

In Between è la dimostrazione di come un gioco sia in grado di trasmettere delle forti emozioni oltre che un senso di sfida. Oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione sull’ultimo capolavoro di casa Gentlymad.

In Between

In Between:  Il cancro non perdona

I ragazzi di Gentylmad con In Between sono riusciti a raccontarci una storia tragica,reale, comune di una qualsiasi persona in lotta contro il tumore maligno diagnosticatogli ai polmoni. Il protagonista è un padre e un marito su un letto di ospedale nei suoi ultimi istanti di vita. Premendo il tasto A l’anima del povero uomo si stacca dal corpo per affrontare il viaggio più incredibile che abbia mai vissuto.

Lasciata la moglie in un lago di lacrime di fronte al letto del protagonista ci dirigiamo in quella che è una storia ricca di pericoli, ostacoli ed enigmi basati sulla gravità. Il protagonista non salta e non può interagire con gli elementi, il tutto viene gestito dalle levette analogiche del controller che consentono di modificare la gravità nelle 4 direzioni. L’obiettivo è di portare l’uomo alla fine di ogni livello che per certi versi ricorda lo stile visto in Crow in Hell. 

In Between gameplay

Frustrazione enigmatica

4 i portali da varcare suddivisi nelle emozioni “negazione, rabbia, negoziazione e depressione”, ognuno ricco di pericoli da affrontare ed enigmi da risolvere ma con un quantitativo ridotto di possibilità. Il titolo ci pone di fronte a percorsi a tempo, stage nei quali dobbiamo gestire simultaneamente 2 personaggi, spuntoni e ingranaggi appuntiti pronti a farci a fette e l’oscurità che divora lo schermo con gradualità.

Il livello di sfida proposto in Between in alcuni momenti è decisamente levato per una longevità che si attesta sulle 4 ore circa per un totale di 60 livelli, fino ad una conclusione triste ma prevedibile. Una storia d’amore seppur colmata di tristezza dalla morte e dal destino crudele che si abbatte sul povero uomo, il tutto narrato dalla voce del protagonista in sottofondo come fosse onnipresente.

In Between gameplay

Emozioni artistiche

Un comparto grafico e artistico curato e originale, il quale si sposa alla perfezione con una colonna sonora coinvolgente ed emozionante. Nonostante gli scenari 2D siano proposti con una visuale distante dal protagonista, mostrando lo stesso in lontananza, durante il passaggio da un portale all’altro la telecamera si avvicina dandoci la possibilità di scorgere i dettagli delle ambientazioni realizzate per fare da tramite durante il lungo viaggio che lo sconosciuto protagonista è costretto ad affrontare per raggiungere l’eterno riposo.

Un capolavoro di infinita bellezza che oltre a trattare un tema “purtroppo” attuale e che vede protagonisti molti nel mondo ogni anno, propone un livello di sfida degno di un puzzle game, senza mai sfociare nella ripetitività o monotonia.

3.5

Un puzzle game che merita di essere giocato fino in fondo, un gioco in grado di trasmettere forti emozioni al giocatore durante tutta la sua durata , tempestando la mente piena di pensieri, ponendolo di fronte alla breve durata della vita umana nei confronti dell'eternità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato