Life is Strange: Recensione, Video Gameplay e Immagini

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 22-10-2015 8:05 Aggiornato il: 15-02-2017 10:04

life is strange

La vita a volte può essere ingiusta e anche strana,questa è la storia di una ragazza liceale di nome Max dotata del potere di controllare il tempo, questa è la nostra recensione su Life is Strange, il nuovo capolavoro targato Square Enix.

Life is Strange: Quando tutto ebbe inizio

Life is Strange è un gioco di scelte in cui il giocatore è chiamato molto spesso a prendere delle decisioni che muteranno il corso della storia stessa, dalla risposta alla domanda di un prof a quella di un’amica di scuola. Il gioco inizia nel centro di una tempesta, il giocatore dovrà accompagnare Max fino alla cima della montagna dove vedrà da lontano un tornado in arrivo dopo di che si risveglierà nella sua classe e scoprirà di avere il potere di cambiare il corso del tempo.

Il nuovo gioco a episodi realizzato dai francesi di Dontnod (Remember Me vi dice qualcosa?), narra la storia di Max e Chloe, 2 amiche diciassettenni che dopo essersi separate si ritrovano nella città d’origine di nome Arcadia Bay nell’Orgon, insieme si metteranno sulle tracce di Rachel, una compagna di classe scomparsa alcune settimane prima, un giallo con del paranormale come la camminata in una foresta tempestosa con un cerbiatto, un faro sulla rupe e un mare in tempesta. Max avrà solo 3 giorni per ritrovare la sua amica e salvare la cittadina dall’arrivo del tornado.

life is strange 2

Ogni scelta ha una sua conseguenza

Lo stile di gioco di Life is Strange ricorda molto i giochi di Telltale Games come The Walking Dead, la scarsa presenza di enigmi potrebbe annoiare il giocatore che è costretto a subirsi ore di dialoghi e scelte con la possibilità si di interagire con gli oggetti ma solo per poter udire i commenti della protagonista, una storia fantastica, emozionante e coinvolgente adatta però a quel pubblico di giocatori che ama questo stile di gioco. Le decisioni prese influenzeranno la trama, grazie alla possibilità di tornare indietro nel tempo sarà possibile vedere il frutto delle scelte prese per poi prendere la giusta decisione.

Life is Strange non è un action game, non aspettatevi sparatorie, esplorazioni, collezionabili da scovare o altro, si tratta di quella tipologia di gioco in cui il giocatore è chiamato ad analizzare gli elementi dello scenario e a parlare con i personaggi presenti scegliendo la giusta risposta alle domande che vengono poste, prima di procedere all’acquisto vi consigliamo di scaricare la versione dimostrativa.

life is strange 3

Quando la narrazione non è tutto

Un’avventura composta da un totale di 5 episodi che verranno rilasciati nel corso del 2015 ad un costo di 4,99€ l’uno o 19,99€ totali. Non prevedendo il cross buy se avete acquistato il gioco su una console non aspettatevi di poterlo scaricare gratuitamente anche su un’altra. Una buona realizzazione tecnica che purtroppo ha ben poco per quanto riguarda la direzione artistica, realizzato in Unreal Engine 3 utilizza un comportato grafico particolare dando l’impressione che i personaggi cosi come gli scenari siano dipinti a mano. Un risultato finale che purtroppo non convince i giocatori nonostante i personaggi siano animati con il giusto realismo.

Giudicare Life is Strange dopo aver completato solo il primo episodio non è il massimo ma abbiamo comunque voluto parlarvi di questo fantastico capolavoro a livello narrativo, un gioco che vi terrà incollati allo schermo per quelle 2 ore scarse, cercando di rispondere a domande come “dove è finita la loro compagna di scuola?”, “da dove proviene il poter di controllare il tempo?” domande che troveranno risposta nel corso degli altri episodi.

Se volete un gioco completo allora vi consigliamo di attendere il rilascio di tutti gli episodi e quindi di giocare a Life is Strange verso fine anno, se invece amate restare sulle spie della serie “voglio sapere cosa succede dopo” allora non esitate ed acquistate il gioco sulla piattaforma che preferite.

Conclusioni e Voti

Life is Strange è un capolavoro a livello narrativo con un comportato grafico originale ma che non potrebbe piacere a quei videogiocatori che si aspettavano qualcosa di più realistico, un titolo incentrato sulla narrazione che ha ben poco di action e potrebbe farvi sbadigliare tra un dialogo e un’altro sopratutto per l’assenza del doppiaggio e dei sottotitoli italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato