Xbox Scarlett: Le presunte specifiche tecniche delle due versioni

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 26-01-2019 11:53

Nel corso del 2019 Microsoft annuncerà ufficialmente la Xbox Scarlett, erede dell’attuale Xbox One, la quale prenderà il posto della stessa a partire dal 2020 come console di nuova generazione. 

Conosciuta come Scarlett, Anaconda o Anubis, la nuova console di Microsoft monta un hardware non indifferente, di cui vi abbiamo parlato nel nostro articolo Xbox One Scarlett, Anaconda, Anubis: Svelate le specifiche tecniche? 

Quest’oggi veniamo a conoscenza di ulteriori informazioni diffuse da un utente sconosciuto su Reddit e vogliamo condividerle con voi.

Xbox Scarlett: Specifiche tecniche, 2 modelli e molto altro  

Ciò che stiamo per condividere con voi non è ufficiale, per tanto considerate le informazioni come speculazioni. Secondo dei rumors la nuova console verrà commercializzata nelle seguenti versioni:

Next Xbox Streaming (Lockhart) @ $249:

  • CPU: ZEN 2 Custom 8 CORE/16 THREAD
  • GPU: NAVI Custom da 4 TERAFLOP o più
  • MEMORIA: 12GB GDDR6
  • MEMORIA DI MASSA: SSD NVMe da 1TB
  • Raytracing DIRECTX + IA MS

Next Xbox X (Anaconda) @ $499:

  • CPU: ZEN 2 Custom 8 CORE/16 THREAD
  • GPU: NAVI Custom da 12 TERAFLOP o più
  • MEMORIA: 12GB GDDR6
  • MEMORIA DI MASSA: SSD NVMe da 1TB
  • Raytracing DIRECTX + IA MS

Il lancio delle suddette piattaforme è previsto per Natale 2020 con la distribuzione dei DEVKIT agli sviluppatori a partire da Maggio di quest’anno. La prima versione è rivolta a coloro che vogliono giocare in Streaming, la seconda invece a chi continua a preferire il gioco tradizionale. Entrambe le console saranno retro compatibili con i giochi Xbox One, Xbox360 e della prima Xbox. 

Stando ai rumors trapelati in rete la nuova console nella sua duplice versione verrà mostrata durante il GDC 2019. Come abbiamo visto con Xbox One S e Xbox One X, le nuove console proporranno un hardware differente.

Xbox Streaming è rivolta a chi non vuole spendere molto e non ha pretese in termini di hardware, la X invece è per i più esigenti. Naturalmente entrambe le versioni faranno girare gli stessi giochi ma con qualità diversa. Come accade ora le memorie interne potranno essere affiancate da hard disk esterni.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato