Hello World : Il lato oscuro della PSVITA

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 19-12-2011 7:44

A distanza di pochi giorni dal lancio in Giappone, la PSVITA è già caduta vittima degli hacker, a differenza del Nintendo 3DS che dopo circa 9 mesi di commercializzazione è ancora blindata.

Il coder teck4 sfruttando un salvataggio modificato di un gioco è riuscito ad avviare il famoso homebrew Hello World, il titolo in questione è stato utilizzato anche su PSP con firmware 1.50, il che significa che l’architettura interna della PSVITA è simile alla PSP attuale per questo motivo è stato semplice riuscire ad avviare l’homebrew.

Dal blog di wololo è arrivata la conferma di tale notizia, alcuni hanno già letteralmente smontato la console per vedere i suoi componenti interni altri invece a quanto pare non si sono limitati solo ad acquistarla e giocare ma a smanettarci su se cosi possiamo dire e questo è il risultato, insomma un Hello World a soli 2 giorni circa dal lancio è un RECORD per il mondo dell’hacking e una sconfitta per Sony.

Come reagirà la nota casa giapponese? Conoscendola rilascerà un aggiornamento di sistema e considerando che in Europa la console arriverà il 22 Febbraio, Sony ha tutto il tempo per correggere eventuali bug prima di lanciarla in occidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato