Rockstar : Quarantena in Max Payne 3 per tutti i cheater!

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 11-07-2012 10:41

In genere quando un videogiocatore viene colto in flagrante come si suol dire a barare in un gioco, viene punito in maniera esemplare, con l’espulsione dai server di gioco!

Rockstar invece, ha deciso di attuare un iniziativa davvero molto divertente, una sorta di quarantena per tutti coloro che giocano disonestamente. Chi utilizza trucchi come invulnerabilità, invincibilità, adrenalina infinita e cosi via dicendo a a partire da oggi finirà in una zona di quarantena, ma di cosa si tratta? In pratica Rockstar invita tutti coloro che assistono a comportamenti simili, ad inviare un email all’indirizzo maxpayne3.banhammer@rockstargames.com con i seguenti campi :

-Piattaforma: (PC, Xbox 360 o PS3)

-Gamertag / ID del cheater

-Descrizione della violazione

-Una foto o un video del cheat utilizzato

Non appena Rockstar verificherà la vostra email, provvederà a prendere l’utente in questione e lo invierà in una zona di quarantena, oltre a cancellare i propri punteggi dalla classifica generale. In pratica questa zona di quarantena è una sorta di server dove è possibile giocare solo con chi bara o usa cheater!

Della serie ” Voglio proprio vedere come ti diverti a giocare contro altri che usano i tuoi stessi mezzi per vincere”! Credo sia una punizione più severa e divertente di un ban non trovate? In genere chi usa i trucchi lo fa con i nabbi o con coloro che giocano onestamente come per dire guarda come ti faccio fuori senza morire mhauauauau!

Immaginatevi di trovarvi in una partita dove tutti usano trucchi! Che squallore! In questo modo Rockstar non perde utenza in quanto non banna i videogiocatori, permette loro di giocare ma altrove! Intelligente come trovata non c’è che dire, solo Rockstar avrebbe potuto pensare una cosa simile non trovate? Per ora solo Max Payne 3 vanterà di questa punizione se cosi possiamo definirla !

A voi i commenti e considerazioni personali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato