Recensione : Dead Space

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 06-12-2008 14:10 Aggiornato il: 28-08-2015 9:09

Un normale viaggio per riparare una navicella spaziale si trasforma in un vero incubo dove il protagonista dovrà riuscire a scappare dal DEAD SPACE !

EA sponsor ufficiale di questo fantastico Horror in terza persona intitolato Dead Space è uscito sugli scaffali dei negozi poco tempo fà e ha colpito milioni di giocatori per la tipologia di gioco.
Il gioco parte con una chiamata di aiuto da parte di una astronave sperduta nello spazio con alcuni componenti fuori uso. Il team di riparazioni si dirige verso questa astronave ma qualcosa non va , l’astronave è piu malridotta del solito , si sente un cattivo odore , strani suoni dalle condutture il che non fa  presagire niente di buono.

Durante l’avventura il protagonista sarà aiutato da 2 membri dell’equipaggio di riparazioni che forniranno precise indicazioni su come avanzare nell’astronave madre malridotta e invasa da mutanti. Questi mutanti non sono altro che i membri dell’equipaggio infettati da uno strano virus che li trasforma in mostri. Ci sono diversi tipi di mostri a bordo della nave ognuno con determinate caratteristiche di attacco ma con un unico punto debole GLI ARTI !

Sì avete capito bene per eliminare questi mostri dovremo sparare agli arti e spezzarli altrimenti non moriranno cosi facilmente. Durante l’avventura ci capiterà di imbatterci anche in dei BOSS semplici ma che daranno filo da torcere al nostro protagonista. Dico semplice perchè una volta trovato il punto debole non sarà difficile eliminarli.

Dovremo affrontare diversi tipi di nemici tra cui uno a metà gioco che non morirà MAI nemmeno se gli spezziamo gli arti si ricomporrà facilmente per cui dovremo solo scappare fino a quando non potremo affrontarlo e avere la meglio su di lui. Alcuni nemici sono faicli da sconfiggre altri un po meno ma se siete senza munizioni non avrete vita lunga visto il gran numero di nemici che vi attaccheranno da ogni direzione. Il gioco è ambientato tutto in questa astronave divisa per settori per un totale di 13 settori. Durante l’avventura troverete scatole che potrete aprire o armadietti per trovare energie , stasi , armi e munizioni e tanto altro ancora. A ogni livello troverete i punti di salvataggio e dei negozi che vi permeteranno di acquistare armi , vita , stasi , slot per potenziamento armi o armatura , armature e altro ancora. Purtroppo non potrete portare appresso tutto quello che desiderate avrete dei limiti che potrete superare man mano che potenziate l’armatura anche a livello di energia.

Il protagonista si imbatterà in persone sopravvisute che gli doneranno dei poteri magici come fermare o rallentare il tempo o spostare oggetti con la telecinesi ma tutto a un costo , tranne che per spostare oggetti per fermare il tempo e i nemici dovremo utilizzare la cosidetta stasi che è una piccola anergia situata sulla tuta che potrà essere caricata come l’energia.

In conclusione il gioco è graficamente ben realizzato con un ottimo sonoro e buona longevità per non parlare della difficoltà che è un fattore fondamentale nei giochi. Avrete difficoltà già al livello normale figuratevi al difficile dove non potrete nemmeno fare un passo. La cosa piu importante e comoda da dire è che una volta completato il gioco a normale potrete riniziarlo allo stesso livello avendo armi , potenziamenti e altro di come quanto lo avete finito ma se iniziate a un altro livello sarà tutto da zero.

Gameplay 9.0
Sonoro 9.0
Longevità 9.0

Voto Finale 9.0

Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento, trascorre le giornate nei meandri più tenerbrosi della Transilvania, cibandosi di conoscenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato