Possession

Pubblicato da: Luca M.- il: 18-11-2008 12:17 Aggiornato il: 11-06-2015 9:49

Possession è il prossimo titolo Survival Horror che vi metterà in dei panni tutt’altro che comodi. Il vostro personaggio sarà un infetto, mutato a causa di un esperimento da laboratorio fallito.
La vostra missione ? Beh, ovviamente distruggere la Prometheus Corporation, azienda che vi ha reso “immortali”.

Comincerete il gioco nei panni di questo zombie, chiamato The Enslaver e tre non-morti al vostro seguito ai quali potrete impartire semplici ordini: Attaccare, Difendere, Infettare.
Dopo essere morte, le vittime si trasformeranno in vostri seguaci. Il vostro compito sarà quello di infettare il maggior numero di persone in modo da prendere possesso di Restoration City.

Potrete controllare un numero maggiore di 300 infetti, distribuirli in squadre e dare loro ordini precisi come attaccare da più parti un edificio o difenderne un altro, proprio come un RTS militare.
Non solo, avrete la capacità di migliorare le vostre abilità e forza. Al massimo delle vostre capacità riuscirete a dividere le persone in due o distruggere mezzi pensati.
Infine, potrete controllare un membro della vostra orda in prima persona.

I vostri zombie saranno divisi in cinque categorie: Shambler (lo zombie di primo livello. Mediolento nei movimenti ed è preferibile usarlo in attacchi di massa), Runner (secondo livello. Veloci ed agili riescono a superare piccoli ostacoli), Bloater (terzo livello. Una specie di artiglieria vivente. I Bloater sono in uno stato avanzato di decomposizione ed il loro attacco principale è l’esplosione), Shredder (quarto livello. Potenti e silenziosi riescono ad arrampicarsi senza problemi su palazzi ed ostacoli molto grandi. Delle macchine da guerra) ed il Monster (quinto livello. Potentissimi ed enormi mostri, sono formati da un insieme di zombie che combinati danno vita ad una bestia da carica. La sua forza incredibile ed i suoi denti affilati lo rendono perfetto per l’attacco in prima linea. L’unico difetto è che non potrà infettare nessuno).

Di diversi tipi anche i nemici: i Cittadini (popolano Restoration City. Facili da uccidere si rendono perfetti per ripopolare la vostra orda), la Polizia (decisamente più organizzati ed intelligenti dei Cittadini creeranno posti di blocco o piccole armate nel tentativo di fermarvi. In ogni caso, relativamente semplici da uccidere in un attacco ravvicinato), la Polizia antisommossa (praticamente identici quanto a tattiche ed intelligenza alla Polizia, ma equipaggiati con scudi resistensissimi che renderanno più difficile sterminarli), SWAT (se la polizia non basta, eccoli che arrivano. Tatticamente superiori usano mitragliatrici d’assalto e possono essere un gran problema per i nostri non-morti, specialmente a difesa di una costruzione. In ogni caso, molti Shredder e Runner dovrebbero toglierci questo pensiero), i Survivalists (semplici cittadini ma con un istinto di sopravvivenza particolarmente accentuato. Ex-guerriglieri che non aspettavano altro che una rivolta di zombie per poter tirare fuori il loro M-16. Molto resistenti, creeranno gli stessi problemi della SWAT e la polizia, a noi ed i nostri adepti), Guardia Nazionale (un gradino sopra la SWAT. Molto organizzati useranno la loro artiglieria, fucili da cecchino e granate per cercare di fermarci. In più, spesso si difenderanno con veicoli e barricate potendo così resistere ad un bel numero di zombie), US Army (potevano mancare ? Certo che no. Decisamente uno dei gruppi di nemici più pericoloso. Una mistura di forza, intelligenza ed un armamentario che farebbe scappare anche lo zombie più astuto. Costruiranno barricate difensive e chiameranno rinforzi. Tra i loro veicoli d’attacco ci saranno anche carrarmati, elicotteri, macchine corazzate ed addirittura il supporto aereo) ed i Black Ops (i più pericolosi, intelligenti, forti ed astuti nemici che potremo incontrare. Armati con fucili d’assalto, granate, lanciafiamme e lanciamissili useranno veicoli da trasporto corazzati e letali).

Come in un Need for Speed: Most Wanted, maggiore sarà la morte e la distruzione e diversi saranno i nemici che dovremo affrontare. I nostri nemici avranno una barra di morale, quando piena i loro attacchi saranno precisi e veramente letali. Cominciando a distruggere basi operative o loro compagni, la loro morale comincerà a scendere fin quando non potremo sferrare l’attacco finale.

Infine, è prevista una modalità multiplayer nella quale vi ritroverete a combattere o da parte degli umani o da quella dei non-morti, cercando di sconfiggere le difese del vostro avversario. Altre modalità includeranno la possibilità di controllare una singola squadra in difesa di un punto strategico contro squadre nemiche ed una modalità zombie vs. zombie.

Per concludere. Non ci sono notizie di questo gioco da tre anni ma la sua uscita non è ancora stata ufficialmente cancellata e dovrebbe essere distribuito per PS3 ed Xbox 360, mentre per la versione PC non si sa ancora nulla. Staremo a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato