Microsoft chiarisce la questione del registra-obiettivo su Xbox One

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 09-10-2013 9:45

xbox one

Microsoft, ha smentito le voci che circolavano sulla rete giorni fa, riguardante l’auto-registrazione dei video, allo sblocco di ogni obiettivo su Xbox One.

Obiettivi e registrazione video

Le voci che circolavano giorni fa, in merito all’auto registrazione dei video, in seguito allo sblocco di uno obiettivo, sono inesatte. E’ vero che la console, sarà in grado di auto registrerà gli ultimi momenti di gioco o i più salienti, ed è anche vero che potrà registrare il momento esatto in cui sbloccherete un obiettivo, ma questo discorso è valido solo per alcuni di essi e solo nei giochi in cui gli sviluppatori implementeranno questa funzione.

In altre parole non sarà possibile auto registrare video per ogni obiettivo e in tutti i giochi!

Microsoft parla del supporto tastiera e mouse

Mouse e tastiera su Xbox One? Perchè no? Per ora la console non supporterà queste periferiche, soltanto se gli sviluppatori ne faranno richiesta, allora offriremo la nostra collaborazione, per andare incontro alle loro esigenze e a quelle dei consumatori. Con un aggiornamento di sistema è possibile in qualsiasi momento aggiungere tale supporto o rilasciare periferiche appositamente ideate per la piattaforma Xbox One.

Questo è stato in sintesi, quanto ha detto Microsoft, in una sola dichiarazione. Per coloro che non lo sanno, Xbox One, è dotata di una funzione che permette di registrare e condividere video su Youtube o Xbox Live, senza il bisogno di utilizzare dispositivi di acquisizione esterni come l’Hauppauge HD PVR. La stessa funzione è presente anche nella Playstation 4.

Vi ricordiamo, che il lancio della Xbox One, è previsto per il 22 Novembre 2013 per un costo di 499 euro con kinect 2.0, headset e gioco inclusi nella confezione, mentre la Playstation 4, sarà disponibile con una settimana di ritardo, quindi a partire dal 29 Novembre 2013 ad un costo di 399 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato