Michael Pachter : Nintendo naviga in acque torbide

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 05-07-2013 13:23

Michael Pachter

Michael Pachter, ha parlato, durante una recente intervista, sostiene che Nintendo è nei grossi guai. Scopriamo insieme il perchè di una simile affermazione.

Nintendo è nei guai

Nintendo è veramente in grossi guai, ritengo che abbia aspettato troppo per immettere sul mercato una console in alta definizione, parlo di 2 anni di ritardo. Mentre Nintendo pensava a come poter stupire i giocatori con una console in HD, Sony e Microsoft erano anni luce avanti e le nuove console ne sono la prova lampante. Ancora una volta abbiamo una situazione in cui la piattaforma Nintendo in termini di hardware e resa grafica è inferiore.

Non c’è competizione

Gli sviluppatori sono eccitati all’idea di poter produrre un titolo per Xbox One o Playstation 4, ma per il WiiU non solo non esprimono considerazioni personali, ma alcuni di essi si rifiutano per fino di sviluppare su tale piattaforma.  Se Activision, Ubisoft e Take Two decidono di farla finita con Nintendo, cosa resta a questa compagnia? I titoli prodotti nei propri studios? Il WiiU rischia seriamente di fare la stessa fine del NES nel 1985. Senza titoli come FIFA, Battlefield, Call of Duty o peggio ancora GTA non riusciranno a vendere molte console.

Quello che ha voluto affermare Michael Pachter è che Nintendo non può continuare a sopravvivere arrampicandosi sugli specchi, proponendo ai consumatori i classici giochi di Super Mario, Donkey Kong o Zelda, c’è bisogno di nuove IP, c’è bisogno di rinnovamento. Il WiiU per quanto divertente possa essere, è un passo indietro rispetto alla vera nuova generazione.

Microsoft e Sony hanno preparato delle console a dir poco fantastiche che fanno gola sia ai consumatori e videogiocatori ma anche a numerosi sviluppatori, che a distanza di anni di attesa, hanno finalmente tra le mani una risorsa da sfruttare senza limiti. Come andrà a finire questa generazione di console? Sarà l’ultima per Nintendo?

A voi i commenti