Iwata : I DLC non sono una priorità!

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 30-10-2012 11:11

Come sapete, Nintendo, non si è mai concentrata sui contenuti scaricabili, in un’intervista, il presidente di Nintendo of Japan, Sataoru Iwata, ha affermato che la compagnia non muterà la sua decisione.

Non vogliamo creare contenuti scaricabili o aggiuntivi per ogni gioco. Vogliamo offrire ai consumatori  solo contenuti che sono lieti di pagare per il lavoro svolto.   Il nostro obiettivo, è quello di ricercare i contenuti più graditi ai nostri consumatori, intendiamo dare vita a contenuti che riescano ad allungare il rapporto che abbiamo con i consumatori.

Iwata è stato chiaro, a differenza di Microsoft e Sony, non ha intenzione di realizzare DLC per quaslasi gioco ma solo di particolari giochi e solo un certo numero di contenuti ben mirati. In altre parole è inutile produrre DLC che non fanno allungare il gioco, come vestiti, personaggi e cosi via dicendo, per questo in New Super Mario Bros 2, grazie ai DLC è possibile giocare a nuovi livelli e mondi ma non sono stati di certo introdotti nuovi poteri o nuovi personaggi.

Al giorno d’oggi, 9 giochi su 10 vantano di DLC e molte volte sono contenuti inutili e costosi. Personalmente non spendere mai 5 euro per un nuovo set di costumi per i vari personaggi in un picchiaduro, ma spenderei invece 5 euro per nuovi lottatori, stage o modalità. E voi?  A quanto pare Nintendo come il passato anche in futuro continuerà ad utilizzare questo metro per quanto riguarda i contenuti. Ecco spiegato perchè ogni settimana Microsoft e Sony aggiornano i propri store con numerosi contenuti mentre Nintendo si accontenta di quei 5-6 giochi vecchia scuola.

Il WiiU cosi come il Wii, il 3DS e il DS proseguirà il medesimo cammino, anche se visto e considerato che i giochi per tale piattaforma sono disponibili anche su Xbox360 e Ps3, potrebbe esserci la possibilità di vedere degli aggiornamenti più corposi ogni settimana.